Amministrazione federale admin.ch
Dipartimento federale degli affari esteri

Navigazione

Navigazione principale

Sottonavigazione

Ulteriori informazioni

Ricerca rapida

Informazione specifiche

Divisione Medio Oriente e Africa del Nord
 pd-amon@eda.admin.ch

Lei si trova qui:

Rapporti bilaterali Svizzera – Algeria

Le relazioni bilaterali tra l'Algeria e la Svizzera sono buone e risalgono al periodo della lotta per l'indipendenza e del ruolo positivo svolto dalla Svizzera nei negoziati di Evian tra il Governo provvisorio della Repubblica algerina e le autorità della Francia coloniale.

Priorità delle relazioni diplomatiche

La buona qualità delle relazioni tra i due Paesi è testimoniata dalla conclusione di accordi in numerosi ambiti: economia, commercio, insegnamento superiore, ricerca scientifica, cultura, circolazione delle persone e assistenza giuridica in materia penale. Dal punto di vista istituzionale, tali relazioni s'iscrivono nel contesto di un memorandum di cooperazione e di un dialogo politico promosso dai due ministeri degli affari esteri sin dal 2004.

Incontri ad alto livello hanno luogo regolarmente.

Cooperazione economica

Una trentina d'imprese svizzere sono rappresentate in Algeria. L'accordo bilaterale per la protezione degli investimenti e quello inteso a evitare i casi di doppia imposizione in materia di imposte sul reddito e sulla sostanza incentivano la sicurezza giuridica delle relazioni economiche e commerciali tra i due Paesi. Nel settembre 2008 l'Algeria è stata ospite d'onore al Comptoir di Losanna.

All'inizio di giugno 2012, l'Algeria e la Svizzera hanno sottoscritto a Ginevra un accordo bilaterale nel contesto dell'accesso dell'Algeria all'Organizzazione mondiale del commercio.

Cooperazione nel settore dell’istruzione

I ricercatori e gli artisti algerini possono candidarsi per una borsa di studio d’eccellenza della Confederazione Svizzera presso la Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI).

Le svizzere e gli svizzeri in Algeria

Nel 2012 la comunità svizzera in Algeria contava 410 persone.

Scambi culturali

La Svizzera partecipa attivamente agli eventi di promozione della lingua francese (giornate dell'espressione francofona), tedesca (assemblea annuale degli insegnanti) e italiana (settimana culturale).

Storia delle relazioni bilaterali

Molti svizzeri sono emigrati in Algeria, allora colonia francese, nel 19esimo secolo, occupandosi principalmente di agricoltura (tabacco e viticoltura) e di commercio. Dopo gli incontri segreti di Lucerna e Neuchâtel, gli accordi per l'indipendenza dell'Algeria sono stati conclusi a Evian nel marzo del 1962. Da allora, la Svizzera è rappresentata ad Algeri da un ambasciatore.