Amministrazione federale admin.ch
Dipartimento federale degli affari esteri

Navigazione

Navigazione principale

Sottonavigazione

Ulteriori informazioni

Ricerca rapida

Contatto specializzato

Lei si trova qui:

Relazioni bilaterali Svizzera - Cambogia

Le relazioni bilaterali tra la Cambogia e la Svizzera sono buone. La Svizzera appoggia il processo di transizione e gli sforzi profusi per lo sviluppo in Cambogia. Gli scambi economici tra i due Paesi sono marginali.

Priorità delle relazioni diplomatiche

Le priorità delle relazioni diplomatiche sono la cooperazione allo sviluppo e l'aiuto alla transizione. In tale ambito la Svizzera si concentra in particolare sulla promozione dell'economia privata cambogiana. La Cambogia rientra nella sfera di competenza dell'Ambasciata di Svizzera a Bangkok (Thailandia). Le questioni consolari vengono curate dal console generale onorario svizzero a Phnom Penh. L'ambasciatore della Cambogia accreditato a Berna risiede a Ginevra.

Cooperazione nel settore dell'istruzione

I ricercatori e gli artisti cambogiani possono candidarsi per una borsa di studio d’eccellenza della Confederazione Svizzera presso la Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI).

Cooperazione economica

La Cambogia è uno dei Paesi più poveri del mondo. Gli scambi di merci tra la Cambogia e la Svizzera sono pertanto marginali, ma in aumento. La Svizzera esporta soprattutto prodotti farmaceutici, macchinari nonché strumenti ottici e medici e importa tessili e prodotti agricoli.

Promozione della pace e sicurezza umana

La Cambogia subisce le conseguenze di una guerra civile durata circa trent'anni. La Svizzera segue con interesse le attività del tribunale dell'ONU che indaga sui crimini commessi dai Khmer Rossi e ha il compito di giudicare i responsabili ancora in vita.

Cooperazione allo sviluppo

La Cambogia è uno dei quattro Paesi del programma regionale per il Mekong della DSC, la quale sostiene anche un importante progetto sanitario con gli ospedali di Kantha Bopha del pediatra svizzero Beat Richner.

Le svizzere e gli svizzeri in Cambogia

Alla fine del 2011 in Cambogia vivevano 218 cittadini svizzeri, di cui 69 con doppia cittadinanza.

Storia delle relazioni bilaterali

La Svizzera ha riconosciuto la Cambogia nel 1957. I due Paesi intrattengono relazioni diplomatiche dal 1963. L'aiuto umanitario svizzero è attivo in Cambogia dal 1978 ed è tuttora impegnato nella cooperazione allo sviluppo, direttamente o attraverso organizzazioni umanitarie internazionali. In occasione dell'adesione della Cambogia all'Organizzazione mondiale del commercio (OMC), nel 2003 la Svizzera ha lanciato un programma di sostegno al commercio per la Cambogia.

La Svizzera ha sostenuto le elezioni comunali nel 2002 e quelle parlamentari nel 2003. L'ambasciata svizzera ha anche partecipato all'osservazione internazionale delle elezioni comunali del 2007 e delle elezioni parlamentari del 2008.

Dal 2001 al 2006 la Svizzera ha inoltre partecipato al restauro del tempio di Banteay Srei nel complesso di templi di Angkor Wat.