News della DAE

I comunicati stampa relativi alla politica europea sono accessibili qui. L’amministrazione federale dispone di un sito Internet sul quale vengono pubblicati tutti i comunicati stampa dei rispettivi dipartimenti e Uffici.

Potete riceverli abbonandovi tramite il link sotto indicato.

Abbonamenti alle news

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (1030)

Oggetto 889 – 900 di 1030

Il Consiglio federale decide di migliorare ulteriormente le misure collaterali

26.03.2014 — Comunicato stampa DEA

Berna, 26.03.2014 - Il 7 marzo 2014 il Consiglio federale aveva preso atto del rapporto del gruppo di esperti in merito alle misure collaterali sul mercato del lavoro e basandosi su di esso aveva avviato una prima discussione su ulteriori miglioramenti. Oggi il Consiglio federale ha preso decisioni in merito. Il Consiglio federale ritiene che tali misure contribuiranno in modo efficace alla lotta contro gli abusi in materia di salari e condizioni di lavoro.


Il Consiglio federale vuole rafforzare il sistema Dublino e approva la convenzione UESA

26.03.2014 — Comunicato stampa DEA
Il Consiglio federale ha dato luce verde alla firma della convenzione UESA, avviando al tempo stesso la pertinente procedura di consultazione che durerà fino al 3 luglio 2014. Grazie alla convenzione, la Svizzera potrà partecipare alle attività dell’Ufficio europeo di sostegno per l’asilo (UESA), che si propone di sostenere gli Stati membri il cui sistema di asilo subisce particolari pressioni.


Nuovo sistema d’immigrazione: il Consiglio federale discute la procedura da seguire

26.03.2014 — Comunicato stampa DEA
Mercoledì il Consiglio federale ha discusso la procedura da seguire per i vari dossier di politica europea dopo l'accettazione dell'Iniziativa «Contro l'immigrazione di massa». Ha incaricato il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), in collaborazione con il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) e d'intesa con altri dipartimenti interessati, di avviare consultazioni con l'Unione europea. In particolare si deve accertare come evitare una discriminazione della Croazia.


Sentita l’UDC in merito a un nuovo sistema di gestione dell’immigrazione

18.03.2014 — Comunicato stampa DEA

Berna, Oggi il direttore dell’Ufficio federale della migrazione (UFM) ha incontrato alcuni rappresentanti dei vertici dell’UDC per raccogliere idee concrete circa l’attuazione dell’articolo 121a della Costituzione federale. L’UDC ha presentato le proprie riflessioni in merito al futuro modello per l’immigrazione. Nelle prossime settimane l’UFM, chiamato ad attuare la nuova disposizione costituzionale, esaminerà nel dettaglio queste e altre proposte.


Il consigliere federale Alain Berset incontra tre ministri del Governo tedesco

13.03.2014 — DEA
Il capo del Dipartimento federale dell’interno DFI ha incontrato oggi per la prima volta a Berlino tre membri del nuovo Governo tedesco: la ministra del lavoro e degli affari sociali Andrea Nahles, il ministro della salute Hermann Gröhe e la ministra della famiglia, della terza età, delle donne e della gioventù Manuela Schwesig, che prevede di venire in Svizzera per approfondire il dialogo.


Scambio d’informazioni sull’attuazione di un nuovo sistema in materia d’immigrazione

13.03.2014 — Comunicato stampa DEA
Giovedì, i consiglieri federali Simonetta Sommaruga e Johann N. Schneider Ammann hanno incontrato i rappresentanti dei vertici delle parti sociali, dei Cantoni, dell’Unione delle città e dell’Associazione dei comuni. L’incontro di lavoro è servito innanzitutto allo scambio d’informazioni sullo stato dei lavori di attuazione delle nuove disposizioni costituzionali sull’immigrazione.


Statistica sull’asilo per febbraio 2014

10.03.2014 — Comunicato stampa DEA

Berna-Wabern, In febbraio in Svizzera sono state depositate 1467 domande d’asilo, pari a un calo del 24 per cento rispetto a gennaio 2014 e del 18 per cento rispetto allo stesso mese dell’anno precedente (1934 risp. 327 domande in meno).


Il segretario di Stato Jacques de Watteville è a Vienna

10.03.2014 — Comunicato stampa DEA

Berna, Il segretario di Stato Jacques de Watteville si trova oggi a Vienna per una visita di presentazione con i più alti rappresentanti del Ministero delle finanze austriaco e della Banca centrale.


Prove dell’origine: nuovo disciplinamento relativo alla conservazione dei giustificativi

07.03.2014 — Comunicato stampa DEA

Berna, In occasione della sua seduta odierna, il Consiglio federale ha approvato la modifica dell’ordinanza sul rilascio di prove dell’origine. Ora il termine di conservazione per i giustificativi relativi alle prove dell’origine nel quadro degli accordi di libero scambio vale anche per le dichiarazioni effettuate da fornitori svizzeri. La modifica entrerà in vigore il 1° aprile 2014.


Il Consiglio federale adotta i nuovi regolamenti Dublino e Eurodac

07.03.2014 — Comunicato stampa DEA

Berna, Venerdì il Consiglio federale ha adottato il messaggio concernente l’approvazione e la trasposizione dei nuovi regolamenti Dublino III ed Eurodac. I due regolamenti richiedono alcune modifiche della legge federale sugli stranieri e della legge sull’asilo. In virtù dei risultati della consultazione, il Consiglio federale sottopone al Parlamento segnatamente le disposizioni rivedute riguardanti la carcerazione amministrativa.


Partecipazione ai programmi dell

07.03.2014 — Comunicato stampa DEA
Il Consiglio federale ha preso atto della decisione della Commissione europea di sospendere la partecipazione elvetica ai programmi Erasmus+, Orizzonte 2020 e MEDIA e di considerare la Svizzera un Paese terzo. Ha dunque incaricato la Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI) e l’Ufficio federale della cultura (UFC) di elaborare apposite soluzioni transitorie.


Partecipazione ai programmi dell

07.03.2014 — Comunicato stampa EDA
Il Consiglio federale ha preso atto della decisione della Commissione europea di sospendere la partecipazione elvetica ai programmi Erasmus+, Orizzonte 2020 e MEDIA e di considerare la Svizzera un Paese terzo. Ha dunque incaricato la Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI) e l’Ufficio federale della cultura (UFC) di elaborare apposite soluzioni transitorie.

Oggetto 889 – 900 di 1030

Comunicato stampa (975)

Notizia (55)