News della DAE

I comunicati stampa relativi alla politica europea sono accessibili qui. L’amministrazione federale dispone di un sito Internet sul quale vengono pubblicati tutti i comunicati stampa dei rispettivi dipartimenti e Uffici.

Potete riceverli abbonandovi tramite il link sotto indicato.

Abbonamenti alle news

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (1052)

Oggetto 373 – 384 di 1052

Collaborazione con l’Agenzia europea per la difesa (AED) ‒ primo progetto di cooperazione con la partecipazione della Svizzera

05.04.2017 — Comunicato stampa DEA
In occasione della seduta del 5 aprile 2017 il Consiglio federale ha approvato il primo progetto di cooperazione con l’Agenzia europea per la difesa (AED) a cui parteciperà la Svizzera. Si tratta di uno studio incentrato sulla tematica della protezione dei sistemi autonomi dalle interferenze da parte di avversari (Protection of Autonomous Systems against Enemy Interference ‒ PASEI).


Rapporto annuale di fedpol: un 2016 all’insegna della cooperazione

04.04.2017 — DEA
Per l’Ufficio federale di polizia (fedpol), il 2016 è stato un anno segnato dalla lotta al terrorismo. È quanto emerge anche dal suo rapporto annuale pubblicato in data odierna. Gli strumenti a disposizione per contrastare tale fenomeno sono numerosi e nel 2016 sono stati applicati in modo sistematico. Tuttavia, sono state riscontrate diverse lacune che si intende colmare con le pertinenti basi legali attualmente in elaborazione. Al centro dell’azione di fedpol si colloca la cooperazione di polizia a livello nazionale e internazionale, ad oggi vero e proprio strumento chiave nella lotta contro la criminalità. Nel 2016 è pertanto stata rafforzata la rete di addetti di polizia. Infine, un ulteriore dato importante evidenziato durante l’anno in esame è il continuo aumento del numero di comunicazioni pervenute per sospetto riciclaggio di denaro e finanziamento del terrorismo.


Il consigliere federale Johann Schneider-Ammann incontra il ministro del commercio britannico Liam Fox

31.03.2017 — Comunicato stampa DEA
Il 31 marzo 2017 il consigliere federale Johann N. Schneider-Ammann ha incontrato a Londra il ministro britannico del commercio estero Liam Fox per un colloquio di lavoro sul futuro assetto delle relazioni economiche bilaterali dopo la Brexit. Il capo del Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca (DEFR) si è intrattenuto anche con la ministra dell’ambiente, dell’alimentazione e delle questioni rurali, Andrea Leadsom.


Situazione in Europa e aiuti alle popolazioni nel bisogno: il consigliere federale Didier Burkhalter e il ministro degli esteri tedesco Sigmar Gabriel discutono di misure concrete

30.03.2017 — Comunicato stampa DEA

Berna, Contatti diretti, comprensione e fiducia reciproche: questi aspetti, che caratterizzano le relazioni tra la Svizzera e la Germania, rappresentano anche la base per l’ampliamento della cooperazione. A Berlino il consigliere federale Didier Burkhalter ha parlato con il nuovo ministro degli esteri tedesco Sigmar Gabriel dell’impegno congiunto dei due Paesi nel settore della pace e della sicurezza e della lotta alle crisi alimentari acute. La situazione in Europa, la politica della Svizzera nei confronti dell’UE e alcuni aspetti bilaterali sono stati gli altri temi al centro di questo primo incontro ufficiale tra i due ministri.        


Il consigliere federale Schneider-Ammann in visita di lavoro ufficiale a Bruxelles

30.03.2017 — Comunicato stampa DEA
Il 30 marzo 2017 il consigliere federale Johann N. Schneider-Ammann, capo del Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca (DEFR) ha incontrato a Bruxelles il vicepresidente della Commissione europea nonché responsabile del mercato interno digitale, Andrus Ansip, e la commissaria UE per il commercio Cecilia Malmström. I temi prioritari dei colloqui sono stati la collaborazione nel campo della digitalizzazione e le relazioni commerciali bilaterali, in particolare l’aggiornamento degli accordi bilaterali.


Consiglio GAI: la politica di rimpatrio – un elemento imprescindibile di una politica d’asilo credibile

27.03.2017 — DEA
Lunedì 27 marzo 2017, la consigliera federale Simonetta Sommaruga, capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP), ha partecipato a Bruxelles all’incontro del Consiglio dei ministri di giustizia e degli affari interni dell’UE (GAI). Tra i temi affrontati ci sono state diverse proposte per rafforzare la politica di rimpatrio, un elemento imprescindibile di una politica d’asilo credibile. Pur sostenendo che un’efficace politica in materia di rimpatrio comincia nei singoli Stati, la consigliera Sommaruga ha sottolineato l’importanza di approcci comuni. Inoltre, ha proseguito, va ulteriormente incentivato il rientro volontario, come sta facendo la Svizzera nel quadro delle nuove procedure di asilo.


Meno di un milione di transiti di autocarri sulle Alpi svizzere

23.03.2017 — Comunicato stampa DEA
L'anno scorso, per la prima volta da oltre venti anni, i transiti di autocarri sulle Alpi svizzere sono stati inferiori a un milione: nel 2016 il loro numero è diminuito del 3,4 per cento rispetto al 2015, scendendo a 975 000. Parallelamente la quota di mercato della ferrovia nel traffico merci transalpino è salita al 71 per cento, raggiungendo così il valore più alto dal 2001, anno in cui sono mutate le condizioni quadro con l'introduzione della tassa sul traffico pesante commisurata alle prestazioni (TTPCP) e l'aumento graduale del limite di peso a 40 tonnellate.


Nuovo meccanismo per l’esenzione dal visto

22.03.2017 — Comunicato stampa DEA

Berna - Nella seduta del 22 marzo 2017 il Consiglio federale ha approvato un regolamento UE che permette di combattere in maniera più agevole gli abusi nell’ambito dell’esenzione dal visto. Nel contempo ha adottato una modifica dell’ordinanza concernente l’entrata e il rilascio del visto (OEV), poiché dal 28 marzo 2017 i cittadini georgiani potranno entrare senza visto nello spazio Schengen.        


Rotta migratoria del Mediterraneo centrale: attività coordinate tra nove Paesi compresa la Svizzera

20.03.2017 — Comunicato stampa DEA

Berna - I Paesi direttamente toccati dalla rotta migratoria che collega l’Africa all’Europa attraverso il Mediterraneo centrale si propongono di meglio coordinare le proprie attività. Domenica 19 e lunedì 20 marzo, la consigliera federale Simonetta Sommaruga ha incontrato a Roma i suoi omologhi di otto Paesi europei e nordafricani per discutere un approccio comune alle sfide poste dalla rotta migratoria mediterranea centrale. La priorità è di salvare vite e combattere il traffico di esseri umani. La Svizzera ha insistito sulla necessità di rafforzare la protezione dei migranti, in particolare di quelli bloccati nell’Africa settentrionale.        


Alain Berset a Malta per una riunione dei ministri della salute europei

20.03.2017 — Comunicato stampa DEA

Berna - Il consigliere federale Alain Berset ha partecipato lunedì a La Valletta all’incontro informale dei ministri della salute dell’Unione europea. Presieduta dal ministro maltese Chris Fearne, la riunione ha consentito uno scambio di opinioni su alcuni temi prioritari, tra cui l’obesità infantile, l’Aids e le malattie rare.        


Trasporto di persone attraverso le Alpi e le frontiere 2015 - Nel 2015 gli Svizzeri hanno attraversato i confini principalmente per svagarsi

16.03.2017 — Comunicato stampa DEA

Neuchâtel, (UST) – Nel 2015, 2,2 milioni di persone in media hanno attraversato ogni giorno i confini della Svizzera su strada o rotaia. L’arco alpino è stato oltrepassato quotidianamente da 110'000 persone. Che si tratti di trasporti transfrontalieri o transalpini, le attività del tempo libero sono la principale ragione che ha spinto le persone a muoversi. È quanto emerge da una vasta indagine svolta nel 2015 dall’Ufficio federale di statistica (UST) ai posti di frontiera e ai valichi alpini della Svizzera.        


Il Consiglio federale rafforza ulteriormente la lotta contro gli abusi

16.03.2017 — Comunicato stampa DEA

Berna, Negli scorsi anni sono state consolidate più volte le misure contro gli abusi sul mercato del lavoro e ne è stata ottimizzata l’attuazione. Il Consiglio federale vuole rafforzare ulteriormente la lotta agli abusi: il 1° aprile 2017 entrerà in vigore la modifica della legge sui lavoratori distaccati (LDist), la quale inasprisce le sanzioni amministrative e regola le condizioni di proroga dei contratti normali di lavoro (CNL) che prevedono salari minimi.    

Oggetto 373 – 384 di 1052

Comunicato stampa (981)

Notizia (71)