News della DAE

I comunicati stampa relativi alla politica europea sono accessibili qui. L’amministrazione federale dispone di un sito Internet sul quale vengono pubblicati tutti i comunicati stampa dei rispettivi dipartimenti e Uffici.

Potete riceverli abbonandovi tramite il link sotto indicato.

Abbonamenti alle news

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (1044)

Oggetto 913 – 924 di 1044

Partecipazione ai programmi dell

07.03.2014 — Comunicato stampa DEA
Il Consiglio federale ha preso atto della decisione della Commissione europea di sospendere la partecipazione elvetica ai programmi Erasmus+, Orizzonte 2020 e MEDIA e di considerare la Svizzera un Paese terzo. Ha dunque incaricato la Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI) e l’Ufficio federale della cultura (UFC) di elaborare apposite soluzioni transitorie.


Partecipazione ai programmi dell

07.03.2014 — Comunicato stampa EDA
Il Consiglio federale ha preso atto della decisione della Commissione europea di sospendere la partecipazione elvetica ai programmi Erasmus+, Orizzonte 2020 e MEDIA e di considerare la Svizzera un Paese terzo. Ha dunque incaricato la Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI) e l’Ufficio federale della cultura (UFC) di elaborare apposite soluzioni transitorie.


Statistica dei frontalieri nel 4° trimestre 2013 – Continua la crescita del numero di frontalieri

03.03.2014 — Comunicato stampa DEA

Neuchâtel, Secondo la statistica dei frontalieri dell'Ufficio federale di statistica (UST), il numero di frontalieri di nazionalità straniera che lavorano in Svizzera è cresciuto del 3,8% nel 2013. Oltre la metà dei frontalieri è domiciliata in Francia (52,4%); un quarto risiede in Italia (23,7%) e un quinto in Germania (20,5%). I lavoratori frontalieri tendono sempre a svolgere prevalentemente mansioni poco qualificate.


Nuove disposizioni costituzionali sull’immigrazione: la consigliera federale Sommaruga informa l’UE

03.03.2014 — Comunicato stampa DEA

Berna, Lunedì a Bruxelles la consigliera federale Simonetta Sommaruga, capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP), ha informato il Consiglio dei ministri di giustizia e degli interni dell’Unione Europea (UE) in merito alle nuove disposizioni costituzionali sull’immigrazione. Ha illustrato che il popolo svizzero ha deciso un cambio di sistema optando per i contingenti. La Svizzera ha tre anni di tempo per attuare le nuove disposizioni e cercare soluzioni con l’UE. Fino ad allora il nostro Paese continuerà ad applicare l’accordo sulla libera circolazione delle persone.


Incontro di lavoro a Berna tra il segretario di Stato Jacques de Watteville e il direttore del Centro per la politica e l’amministrazione fiscale dell’OCSE Pascal Saint-Amans

03.03.2014 — Comunicato stampa DEA

Berna, In data odierna il segretario di Stato Jacques de Watteville ha incontrato a Berna il direttore del Centro per la politica e l’amministrazione fiscale dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economici (OCSE) Pascal Saint-Amans per una riunione di lavoro. In tale occasione hanno discusso dello stato attuale del progetto BEPS (Base Erosion and Profit Shifting) relativo all’imposizione delle imprese e dei lavori riguardanti lo sviluppo dello standard globale per lo scambio automatico di informazioni. Della delegazione svizzera faceva parte anche il direttore dell’Amministrazione federale delle contribuzioni Adrian Hug.



Attuazione delle nuove disposizioni costituzionali sull’immigrazione

28.02.2014 — Comunicato stampa DEA
I lavori di attuazione delle nuove disposizioni costituzionali sull’immigrazione sono stati avviati nei tempi previsti. I consiglieri federali Simonetta Sommaruga e Johann N. Schneider-Ammann invitano a un incontro i rappresentanti dei vertici delle parti sociali, dei Cantoni, dell’unione delle città e dell’associazione dei comuni. L’incontro si svolgerà il 13 marzo 2014.


Nuove sfide di politica aeronautica affrontate dalla «Piattaforma per l’Aviazione Svizzera»

27.02.2014 — Comunicato stampa DEA
Nella seduta odierna, tenutasi a Berna, la «Piattaforma per l’Aviazione Svizzera» ha trattato varie questioni di politica aeronautica. Le sfide poste dai nuovi operatori di mercato asiatici e mediorientali al sistema aeronautico svizzero sono state al centro del dibattito. Sotto la direzione della Consigliera federale Doris Leuthard, si sono incontrati i rappresentanti della Confederazione, dei Cantoni di ubicazione degli aeroporti nazionali e dell’aviazione commerciale.



La Consigliera federale Leuthard ha discusso con i suoi omologhi tedeschi tematiche inerenti ai settori trasporti ed energia

21.02.2014 — Comunicato stampa DEA
Durante la sua odierna visita di lavoro a Berlino, la Consigliera federale Doris Leuthard ha incontrato il Vicecancelliere Sigmar Gabriel, che dirige il Ministero dell'economia e dell'energia, e il Ministro dei trasporti tedesco Alexander Dobrindt. I colloqui erano incentrati sui settori ferrovie ed energia oltre che sulla questione delle emissioni foniche del traffico aereo.


Nuovi prezzi di riferimento dei prodotti agricoli trasformati dal 1° marzo 2014

21.02.2014 — Comunicato stampa DEA
Il 1° marzo 2014 verranno aggiornati i prezzi di riferimento in base al protocollo n. 2 dell’Accordo di libero scambio Svizzera-UE del 1972 riguardante taluni prodotti agricoli trasformati. Il 13 febbraio 2014 i rappresentanti della Svizzera e dell’UE nel Comitato misto dell’Accordo di libero scambio hanno approvato la decisione in tal senso, la cui firma è stata autorizzata dal Consiglio federale il giorno prima, 12 febbraio. In parallelo verranno adeguati anche i prezzi di riferimento con i Paesi terzi.


Statistica degli stranieri a fine dicembre 2013

20.02.2014 — Comunicato stampa DEA

Berna-Wabern,  A fine dicembre 2013, l’effettivo della popolazione residente permanente straniera in Svizzera era di 1 886 630 persone, ossia 61 570 in più (+3,4%) rispetto all’anno precedente. La maggior parte di queste persone – 1 248 726, pari quasi al 66 per cento – proveniva da Stati dell’UE-27/AELS. Anche qui si registra un aumento (+4,5%) rispetto all’anno precedente. L’effettivo dei cittadini di Stati terzi, dal canto suo, è cresciuto dell’1,2 per cento.

Oggetto 913 – 924 di 1044

Comunicato stampa (988)

Notizia (56)