News della DAE

I comunicati stampa relativi alla politica europea sono accessibili qui. L’amministrazione federale dispone di un sito Internet sul quale vengono pubblicati tutti i comunicati stampa dei rispettivi dipartimenti e Uffici.

Potete riceverli abbonandovi tramite il link sotto indicato.

Abbonamenti alle news

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (1053)

Oggetto 733 – 744 di 1053

Miglioramento della sicurezza dei pazienti nel settore dei dispositivi medici

01.04.2015 — Comunicato stampa DEA

Berna - Il Consiglio federale intende assicurare che i dispositivi medici offrano in Svizzera lo stesso elevato grado di sicurezza come in Europa e che tali prodotti fabbricati nel nostro Paese possano continuare ad avere libero accesso al mercato europeo. Ha pertanto deciso di adeguare l'ordinanza sui dispositivi medici (ODmed), ponendola in vigore il 15 aprile 2015.


Famiglia afghana trasferita in Italia

01.04.2015 — Comunicato stampa DEA

Berna - In novembre la Corte europea dei diritti dell’uomo ha deciso di autorizzare la Svizzera a rinviare le famiglie verso l’Italia soltanto dopo aver ottenuto determinate garanzie dall’Italia. Sempre in novembre, la Svizzera ha ottenuto queste garanzie nel caso di una famiglia afghana – parte civile del caso giudiziario – che nel frattempo è partita a destinazione dell’Italia.


Il Consiglio federale intende intensificare la lotta contro il lavoro nero

01.04.2015 — Comunicato stampa DEA

Berna - Il 1° aprile 2015 il Consiglio federale ha avviato la consultazione su una revisione della legge federale concernente i provvedimenti in materia di lotta contro il lavoro nero (LLN), che durerà fino al 1° agosto 2015. Le modifiche della legge serviranno a impedire l’elusione degli obblighi legali. In particolare, si tratta di rafforzare la collaborazione tra le varie autorità interessate e di introdurre una possibilità di sanzione per gli organi cantonali di controllo. Queste misure aumentano al contempo le probabilità che le condizioni salariali e lavorative minime vigenti in Svizzera possano essere riprese meglio e più rapidamente nei contratti collettivi di lavoro di obbligatorietà generale.


Misure collaterali: il Consiglio federale auspica un aumento delle multe nella legge sui lavoratori distaccati

01.04.2015 — Comunicato stampa DEA
Il 1° aprile 2015 il Consiglio federale ha preso atto dei risultati della consultazione relativa alla legge federale sull’ottimizzazione delle misure collaterali alla libera circolazione delle persone. In base a questi risultati ha deciso di proporre al Parlamento un aumento del limite massimo delle sanzioni previsto dalla legge sui lavoratori distaccati in caso di violazioni delle condizioni salariali e lavorative minime vigenti in Svizzera dagli attuali 5000 a 30 000 franchi. Il Consiglio federale sospende per il momento il resto del progetto.


I partner della formazione professionale puntano sulla forza lavoro locale

31.03.2015 — Comunicato stampa DEA
In occasione dell’incontro nazionale sulla formazione professionale, svoltosi a Berna sotto la guida del consigliere federale Johann N. Schneider-Ammann, i rappresentanti di Confederazione, Cantoni, politica ed economia hanno ribadito l’intenzione di voler unire gli sforzi per sfruttare meglio il potenziale di forza lavoro locale. Inoltre, i partner si sono assunti l’impegno di ottimizzare il processo di scelta della scuola e della professione e garantire un’elevata qualità della formazione a tutti i livelli.


Il consigliere federale Johann N. Schneider-Ammann e il direttore generale dell’ESA rafforzano la promozione delle imprese attive nel settore spaziale

27.03.2015 — Comunicato stampa DEA
Il consigliere federale Johann N. Schneider-Ammann ha ricevuto oggi a Zurigo Jean-Jacques Dordain, direttore generale uscente dell’Agenzia spaziale europea (ESA). Durante l’incontro hanno firmato un memorandum d’intesa per promuovere la business incubation e rafforzare in questo modo la presenza dell’ESA sul territorio svizzero. Hanno inoltre fatto un primo bilancio della co-presidenza a livello ministeriale della Svizzera e del Lussemburgo.


Svizzera e Grecia hanno ripreso i colloqui in materia fiscale

26.03.2015 — Comunicato stampa DEA
In data odierna il segretario di Stato Jacques de Watteville e il ministro di Stato Nikos Pappas hanno ripreso ad Atene i colloqui, interrotti da un anno, sulle questioni fiscali aperte. La Svizzera e la Grecia vogliono rafforzare la collaborazione nella lotta contro i reati fiscali. In questo contesto hanno discusso in modo particolare i lavori preparatori ai fini dello scambio automatico di informazioni, la cui introduzione è prevista per il 2017/2018.


Adeguamento delle disposizioni sulla sorveglianza degli assicuratori

25.03.2015 — Comunicato stampa DEA
Nella sua seduta odierna, il Consiglio federale ha deciso una revisione dell’ordinanza sulla sorveglianza delle imprese di assicurazione private. Gli adeguamenti devono rendere possibile in particolare il riconoscimento da parte dell’UE dell’equivalenza tra le regole svizzere in materia di solvibilità e i requisiti fissati dalla direttiva Solvibilità II.


La Consigliera federale Doris Leuthard ha incontrato Ségolène Royal

23.03.2015 — Comunicato stampa DEA

Berna, Nel quadro di una visita di lavoro, la Consigliera federale Doris Leuthard ha incontrato oggi a Parigi Ségolène Royal, Ministra francese dell’ecologia, dello sviluppo sostenibile e dell’energia. Al centro dei colloqui figuravano la politica energetica e la questione del riscaldamento climatico. Il soggiorno nella capitale francese ha pure fatto da cornice a un incontro tra il Capo del Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni (DATEC) e Alain Vidalies, Segretario di Stato incaricato dei trasporti.


Statistica dei frontalieri nel 2014 – Un po' attenuata la crescita del numero di frontalieri nel 2014

23.03.2015 — Comunicato stampa DEA

Neuchâtel, 23.03.2015 - (UST) - Nel 2014 il numero di frontalieri di nazionalità straniera occupati in Svizzera è aumentato di 8600 unità (+3,1%). Un po' più della metà di loro era domiciliata in Francia (52,4%), circa un quarto (23,7%) in Italia e un quinto (20,4%) in Germania. In Ticino si osserva la quota di frontalieri (26,2%) più elevata rispetto al totale degli occupati. Questo è quanto emerge dai risultati della statistica dei frontalieri effettuata a cadenza trimestrale dall'Ufficio federale di statistica (UST).



Compensazione dei prezzi per il commercio di prodotti agricoli trasformati: nuovi prezzi di riferimento dal 1° aprile 2015

20.03.2015 — Comunicato stampa DEA
Il 1° aprile 2015, per decisione del Comitato misto dell’Accordo di libero scambio verranno aggiornati i prezzi di riferimento in base al protocollo n. 2 dell’Accordo di libero scambio Svizzera-UE del 1972 riguardante taluni prodotti agricoli trasformati. Lo stesso giorno la Svizzera adeguerà anche i prezzi di riferimento per il commercio di prodotti agricoli trasformati con i Paesi terzi.

Oggetto 733 – 744 di 1053

Comunicato stampa (983)

Notizia (70)