News della DAE

I comunicati stampa relativi alla politica europea sono accessibili qui. L’amministrazione federale dispone di un sito Internet sul quale vengono pubblicati tutti i comunicati stampa dei rispettivi dipartimenti e Uffici.

Potete riceverli abbonandovi tramite il link sotto indicato.

Abbonamenti alle news

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (1044)

Oggetto 949 – 960 di 1044

Gaia e i segreti della Via Lattea

16.12.2013 — Comunicato stampa DEA

Berna, L’Agenzia spaziale europea (ESA) prevede di lanciare in orbita il satellite di ricerca Gaia il 19 dicembre 2013. Nel corso di una missione di cinque anni la sonda consentirà di osservare e misurare la Via Lattea e i corpi celesti che la circondano. Oltre all’industria svizzera, che ha partecipato allo sviluppo e alla costruzione di Gaia, anche il settore scientifico svizzero fornirà importanti contributi per l’acquisizione, la preparazione e l’analisi dei dati.


Sottoscrizione dell'accordo con l'Unione europea in materia di navigazione satellitare

13.12.2013 — Comunicato stampa DEA

Berna, Il 13 dicembre 2013 il Consiglio federale ha approvato l'accordo di cooperazione con l'Unione europea per la partecipazione della Svizzera ai programmi europei di navigazione satellitare Galileo ed EGNOS, che sarà firmato il 18 dicembre 2013 a Bruxelles e verrà applicato in via provvisoria fino alla sua entrata in vigore ufficiale. Il Consiglio federale, dopo aver preso atto dei risultati emersi dalla consultazione, ha inoltre trasmesso per deliberazione alle Camere federali il messaggio concernente l'approvazione dell'accordo e della conseguente revisione della legge sul controllo dei beni a duplice impiego.



Accordo di libero scambio Svizzera–UE: uno strumento importante per facilitare il commercio

11.12.2013 — Comunicato stampa DEA

Berna, L’11 dicembre 2013 si è svolta a Bruxelles, sotto la presidenza dell’UE secondo il turno prestabilito, la 59a riunione del Comitato misto istituito dall’Accordo di libero scambio tra la Svizzera e l’UE siglato nel 1972. Il Comitato ha constatato che l’accordo nel complesso funziona bene e continua a essere uno strumento importante per facilitare il commercio tra la Svizzera e l’UE.


Asylstatistik November 2013

11.12.2013 — Comunicato stampa DEA

Bern - Im November 2013 wurden in der Schweiz 1958 Asylgesuche eingereicht, 6.5 % mehr als im Vormonat (1839 Gesuche). Hauptherkunftsland war Syrien. Im November 2012 hatte das BFM 2376 neue Gesuche verzeichnet (21.3 % mehr als dieses Jahr).


Al via la seconda valutazione Schengen della Svizzera

10.12.2013 — Comunicato stampa DEA
La Svizzera si sottoporrà per la seconda volta alla procedura di valutazione Schengen. Nel 2014 alcuni esperti di altri Stati Schengen e dell’Unione europea (UE) verificheranno se il nostro Paese applica correttamente le prescrizioni Schengen. Saranno in particolare sottoposti a verifica la protezione dei dati, i controlli alle frontiere esterne (aeroporti), il sistema d’informazione Schengen (SIS), la cooperazione in materia di polizia e i visti. L’odierna presentazione della Svizzera al competente gruppo di lavoro del Consiglio UE ha ufficialmente dato inizio alla procedura di valutazione.


Il Consiglio federale avvia la consultazione concernente il regolamento EUROSUR

06.12.2013 — Comunicato stampa DEA

Berna, In data odierna il Consiglio federale ha avviato la consultazione concernente il recepimento del regolamento UE che istituisce il sistema europeo di sorveglianza delle frontiere (EUROSUR). Il regolamento disciplina lo scambio di informazioni tra gli Stati membri e l’Agenzia europea per la gestione della cooperazione operativa alle frontiere esterne degli Stati membri dell’Unione europea (Frontex). Esso serve inoltre a coordinare la sorveglianza delle frontiere esterne degli Stati Schengen. La consultazione dura fino al 21 marzo 2014.


Incontro dei ministri di giustizia e degli interni UE: bilancio Schengen positivo per la Svizzera

05.12.2013 — Comunicato stampa DEA
Giovedì la consigliera federale Simonetta Sommaruga, capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP), ha preso parte al comitato misto Schengen a Bruxelles inquadrato nella riunione del Consiglio dei ministri di giustizia e degli interni dell’UE (Consiglio GAI). Le discussioni vertevano sulla situazione dei rifugiati nell’area mediterranea e sullo stato attuale della collaborazione Schengen. Sommaruga ha rilevato che Schengen/Dublino ha effetti positivi per la sicurezza della Svizzera e la cooperazione in materia d’asilo.


Il Consiglio federale presenta i suoi obiettivi per il 2014

03.12.2013 — Comunicato stampa DEA

Berna, Il Consiglio federale ha adottato i suoi obiettivi per il 2014. Martedì 3 dicembre 2013 il presidente della Confederazione Ueli Maurer ha presentato al Consiglio degli Stati le priorità che il Collegio si è posto per il terzo anno della legislatura 2011–2015.


Revisione del diritto delle derrate alimentari all'insegna della protezione della salute e dall'inganno

03.12.2013 — Comunicato stampa DEA

Berna, In occasione dell'aggiornamento annuale del diritto di esecuzione delle derrate alimentari, il Dipartimento dell'interno ha rielaborato insieme all'Ufficio federale della sanità pubblica numerose ordinanze concernenti il diritto delle derrate alimentari. Il pacchetto di revisioni, che entrerà in vigore il 1° gennaio 2014, comprende, oltre a diversi adeguamenti tecnici, novità efficaci all'insegna della protezione della salute, nonché disposizioni che soddisfano l'esigenza di una maggiore informazione dei consumatori sui prodotti. Per alcune singole ordinanze si è resa necessaria l'armonizzazione con il diritto internazionale vigente per non ostacolare il commercio internazionale.


La Svizzera recepisce ulteriori disposizioni europee nell'ambito dell'aviazione civile

02.12.2013 — Comunicato stampa DEA
Nel corso della riunione del 2 dicembre, il Comitato misto dell'accordo bilaterale Svizzera-UE sul trasporto aereo ha deciso che la Svizzera recepirà diversi atti normativi dell'UE. Le nuove regolamentazioni concernono la prevenzione di atti illeciti (security), la sicurezza tecnica (safety) e il controllo della navigazione aerea. L'entrata in vigore è fissata al 1° febbraio 2014.


Rapporto sul trasferimento del traffico 2013: il Consiglio federale intende promuovere il traffico merci ferroviario transalpino fino al 2023

29.11.2013 — Comunicato stampa DEA

Berna, In data odierna il Consiglio federale ha approvato il nuovo rapporto sul trasferimento del traffico merci transalpino dalla strada alla ferrovia. Le misure in vigore permettono di evitare ogni anno circa 650 000 transiti di veicoli pesanti attraverso le Alpi. Inoltre il rinnovo della flotta di questi mezzi, incentivato con riduzioni della tassa sul traffico pesante commisurata alle prestazioni (TTPCP), abbassa sensibilmente le emissioni di inquinanti atmosferici. Tuttavia, non risulta tuttora possibile raggiungere gli obiettivi fissati per legge sul numero di transiti attraverso le Alpi. Fino alla completa entrata in servizio di AlpTransit e alla realizzazione del corridoio da 4 metri lungo l’asse del San Gottardo, sarà quindi necessario continuare a promuovere il trasporto combinato non accompagnato. Il Consiglio federale chiede al Parlamento di prolungare fino al 2023 la durata del relativo limite di spesa aumentandolo di 180 milioni di franchi.

Oggetto 949 – 960 di 1044

Comunicato stampa (990)

Notizia (54)