News della DAE

I comunicati stampa relativi alla politica europea sono accessibili qui. L’amministrazione federale dispone di un sito Internet sul quale vengono pubblicati tutti i comunicati stampa dei rispettivi dipartimenti e Uffici.

Potete riceverli abbonandovi tramite il link sotto indicato.

Abbonamenti alle news

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (1082)

Oggetto 781 – 792 di 1082

Il Consiglio federale approva il rapporto di gestione 2014

10.03.2015 — Comunicato stampa DEA

Berna, Il Consiglio federale ha approvato il rapporto sulla sua gestione nel 2014 con il quale, oltre a fornire informazioni sull'adempimento degli obiettivi perseguiti, illustra anche come ha affrontato gli eventi imprevisti. Il 2014 è stato contraddistinto dalle questioni strutturali e regolamentari legate alla politica finanziaria internazionale, dagli orientamenti concer-nenti la sicurezza e la cooperazione transfrontaliera in materia di migrazione, dalla presi-denza dell'OSCE e la politica europea, dal grande progetto di riforma della previdenza per la vecchiaia, dalla pianificazione coordinata degli insediamenti, del paesaggio e dei trasporti nelle aree urbane nonché dal rafforzamento della formazione professionale.


Rapporto sull’ambiente in Europa: valutazioni positive e meno positive per la Svizzera

03.03.2015 — Comunicato stampa DEA

Berna - La qualità dell’aria e dell’acqua e la gestione dei rifiuti sono migliorate in Europa, ma negli ambiti della gestione delle risorse naturali, della conservazione della biodiversità e della protezione del clima rimane ancora molto da fare. È quanto emerge dal rapporto «L’ambiente in Europa 2015» pubblicato il 3 marzo 2015 a Bruxelles. Il bilancio globale tracciato dagli autori del rapporto rispecchia quello stilato per la Svizzera.


La presidente della Confederazione Sommaruga in visita ufficiale in Lussemburgo

26.02.2015 — Comunicato stampa DEA

Berna, Oggi la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga si è recata per una visita ufficiale nel Granducato del Lussemburgo, che nel secondo semestre del 2015 assumerà la presidenza del Consiglio dell’Unione europea. La politica europea è stato peraltro il tema principale dei colloqui con il primo ministro Xavier Bettel e altri membri della compagine governativa nonché con il Granduca Henri.


Prima visita a Berna del nuovo ministro degli esteri polacco Grzegorz Schetyna

26.02.2015 — Comunicato stampa DEA

Berna, 26.02.2015 - Il ministro degli esteri Didier Burkhalter ha ricevuto oggi a Berna il proprio omologo polacco Grzegorz Schetyna. Al centro dei colloqui, le relazioni bilaterali a un anno dall'approvazione della dichiarazione congiunta sull'intensificazione della collaborazione, il contributo all’allargamento della Svizzera volto a ridurre le disparità economiche e sociali nell’Unione europea allargata (UE) e le relazioni dei due Paesi con l'UE.


La prima tavola rotonda dell'economia sul franco forte identifica gli ambiti in cui intervenire con urgenza

19.02.2015 — Comunicato stampa DEA

Berna, 19.02.2015 - Su invito del consigliere federale Johann N. Schneider-Ammann si è tenuta oggi la prima tavola rotonda dell'economia sul franco forte. Il capo del Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca DEFR ha riunito esponenti del mondo economico e appartenenti a diversi settori, dalle PMI ai grandi complessi industriali. Hanno preso parte inoltre rappresentanti di associazioni di categoria e dell'Amministrazione. La discussione sulle possibilità politiche a sostegno dell'economia era al centro dell'incontro. Il risultato è stata una lista di dieci ambiti in cui intervenire con urgenza, che il DEFR accoglie per i suoi attuali lavori. La tavola rotonda si riunirà nuovamente in primavera.


Colloqui von Wattenwyl del 13 febbraio 2015

13.02.2015 — Comunicato stampa DEA

Berna, I presidenti dei partiti e i vertici dei gruppi parlamentari di PPD, PBD, PLR, PS e UDC hanno incontrato oggi, venerdì 13 febbraio, la delegazione del Consiglio federale diretta dalla presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga e composta dal vicepresidente del Consiglio federale Johann N. Schneider-Amman e dalle consigliere federali Doris Leuthard e Eveline Widmer-Schlumpf per i tradizionali colloqui von Wattenwyl, i primi del 2015. Sono stati discussi gli imminenti progetti finanziari, i lavori per l’attuazione del nuovo articolo costituzionale 121a (regolazione dell’immigrazione) e la situazione economica dopo l’abolizione della soglia minima del cambio franco-euro.


Regolazione dell’immigrazione: il Consiglio federale approva l’avamprogetto di legge e il mandato negoziale

Conferenza stampa del Consiglio federale del 11 febbraio 2015

11.02.2015 — Comunicato stampa DEA
Il 9 febbraio 2014 il Popolo svizzero ha votato a favore di una regolazione autonoma e una limitazione dell’immigrazione, che implica al contempo un adeguamento, nel rispetto degli interessi dell’economia nazionale, dell’Accordo di libera circolazione delle persone (ALC) stipulato con l’Unione europea (UE). Mercoledì il Consiglio federale ha preso diverse decisioni volte ad attuare la nuova disposizione costituzionale, tra cui l’avamprogetto della nuova legislazione in materia di stranieri e misure complementari tese a migliorare l’impiego del potenziale di forza lavoro presente in Svizzera. Ha inoltre definito il mandato per negoziare con l’UE l’adeguamento dell’ALC.


La presidente della Confederazione Sommaruga incontra i vertici dell’UE a Bruxelles

02.02.2015 — Comunicato stampa DEA
Lunedì la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga ha incontrato il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker per un colloquio di lavoro. Le relazioni tra la Svizzera e l’UE sono state al centro di tale incontro. Sommaruga e Juncker hanno in particolare parlato dell’attuazione delle nuove disposizioni svizzere sull’immigrazione. La sera Simonetta Sommaruga ha incontrato il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk e il presidente del Parlamento europeo Martin Schulz.


Visita di lavoro della Consigliera federale Leuthard a Bruxelles

29.01.2015 — Comunicato stampa DEA

Berna, 29.01.2015 - In data odierna la Consigliera federale Doris Leuthard si è recata per una visita di lavoro a Bruxelles, dove ha incontrato il Commissario europeo per la politica del clima e l’energia, Miguel Cañete, e il Commissario europeo dei trasporti, Violeta Bulc.


La presidente della Confederazione Sommaruga a Riga per l’incontro informale dei ministri della giustizia e dell’interno dell’UE

29.01.2015 — Comunicato stampa DEA
In data odierna, la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga, capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP), ha partecipato all’incontro informale del Consiglio dei ministri della giustizia e degli interni dell’UE. Al centro dei colloqui le misure contro il terrorismo e temi di politica migratoria. L’incontro si è svolto su invito della presidenza lettone dell’UE.


Il consigliere federale Schneider-Ammann al Forum economico mondiale: bilaterali, franco forte e libero scambio

24.01.2015 — Comunicato stampa DEA
L’apprezzamento del franco, le relazioni bilaterali della Svizzera con l’Unione europea, lo sviluppo degli accordi di libero scambio e la situazione economica mondiale: queste le tematiche discusse dal consigliere federale Johann N. Schneider-Ammann durante i suoi colloqui al Forum economico mondiale di Davos (World Economic Forum, WEF). Le sfide suscitate dall’impennata del franco sono state al centro di una discussione con gli esponenti dell’economia svizzera. L’appuntamento di Davos si chiude quest’oggi con l’incontro informale organizzato dalla Svizzera per i ministri competenti per l’Organizzazione mondiale del commercio (OMC).


Statistica sull’asilo 2014

22.01.2015 — Comunicato stampa DEA

Berna-Wabern, 22.01.2015 - Nel 2014 sono state presentate in Svizzera 23 765 domande d’asilo, poco meno dell’11 per cento in più rispetto all’anno precedente. Quest’evoluzione è stata determinata dai numerosi focolai di crisi e conflitti nella regione mediterranea e sul continente africano e dal connesso, forte numero di migranti giunti illegalmente in Italia via mare. Il numero di richiedenti l’asilo è aumentato in maniera ragguardevole in tutta Europa. La proporzione della Svizzera si è attestata al 4 per cento. Il principale gruppo di richiedenti l’asilo è stato quello degli Eritrei, seguiti da Siriani e Srilankesi.

Oggetto 781 – 792 di 1082

Comunicato stampa (1014)

Notizia (68)