News della DAE

I comunicati stampa relativi alla politica europea sono accessibili qui. L’amministrazione federale dispone di un sito Internet sul quale vengono pubblicati tutti i comunicati stampa dei rispettivi dipartimenti e Uffici.

Potete riceverli abbonandovi tramite il link sotto indicato.

Abbonamenti alle news

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (1066)

Oggetto 817 – 828 di 1066

Visita del ministro britannico degli affari europei David Lidington a Berna

22.10.2014 — Comunicato stampa DEA
Le relazioni bilaterali tra la Svizzera e il Regno Unito, le attività dell’OSCE, la situazione in Ucraina e la politica europea sono stati i temi al centro dei colloqui, mercoledì, tra il ministro britannico degli affari europei David Lidington, ricevuto per un pranzo di lavoro alla Casa von Wattenwyl, e il presidente della Confederazione Didier Burkhalter.


Visita del ministro britannico degli affari europei David Lidington a Berna

22.10.2014 — Comunicato stampa EDA
Le relazioni bilaterali tra la Svizzera e il Regno Unito, le attività dell’OSCE, la situazione in Ucraina e la politica europea sono stati i temi al centro dei colloqui, mercoledì, tra il ministro britannico degli affari europei David Lidington, ricevuto per un pranzo di lavoro alla Casa von Wattenwyl, e il presidente della Confederazione Didier Burkhalter.


Partecipazione al Fondo Schengen per la sicurezza interna: avviati i negoziati

20.10.2014 — Comunicato stampa DEA
Oggi a Bruxelles sono stati avviati i negoziati per la partecipazione della Svizzera al Fondo per la sicurezza interna nell'ambito della protezione delle frontiere nello spazio Schengen (ISF-Frontiere), che contribuisce a rendere più efficaci i controlli migliorando la protezione delle frontiere esterne. L’accordo aggiuntivo da negoziare definisce le modalità di partecipazione. I negoziati sono condotti di concerto con gli altri Stati associati, ossia Norvegia, Liechtenstein e Islanda.



Incontro a quattro dei ministri dell’economia nel Principato del Liechtenstein

16.10.2014 — Comunicato stampa DEA
Il 17 ottobre 2014 il consigliere federale Johann N. Schneider-Ammann, capo del Dipartimento dell’economia, della formazione e della ricerca (DEFR), incontrerà a Vaduz i ministri dell’economia di Germania, Austria e Liechtenstein. I colloqui verteranno sulla situazione economica mondiale e dei quattro Paesi, come pure sulle relazioni bilaterali tra Svizzera ed UE.


Il Consiglio federale respinge l’iniziativa Ecopop

14.10.2014 — Comunicato stampa DEA

Berna - Il Consiglio federale è contrario all’iniziativa popolare "Stop alla sovrappopolazione – sì alla conservazione delle basi naturali della vita", che pretende di conservare le basi vitali naturali. I problemi ambientali tuttavia non si risolvono adottando provvedimenti migratori e reimpostando la cooperazione allo sviluppo. Anzi, il Consiglio federale è convinto che il rigido ed esiguo tasso d’immigrazione produrrebbe effetti nocivi per l’economia svizzera. Accettando l’iniziativa, si minerebbero inoltre gli attuali sforzi intrapresi dal Consiglio federale per garantire relazioni buone e stabili con l’UE.


Statistica sull'asilo terzo trimestre 2014

13.10.2014 — Comunicato stampa DEA

Berna - Dal luglio al settembre 2014 la Svizzera ha registrato 7825 domande d’asilo, ossia circa il 45 per cento in più rispetto alle 5384 registrate durante il secondo trimestre. Questo aumento va ricondotto al numero sempre forte di migranti che, dopo essere sbarcati sulle coste dell’Italia meridionale, hanno proseguito il loro periplo in direzione nord.


Il presidente della Confederazione Didier Burkhalter ha ricevuto il presidente bulgaro Rosen Plevneliev

13.10.2014 — Comunicato stampa DEA
Lunedì 13 ottobre 2014, il presidente della Confederazione Didier Burkhalter ha ricevuto il presidente bulgaro Rosen Plevneliev in visita ufficiale in Svizzera. I colloqui sono stati incentrati sulle relazioni e la cooperazione tra il nostro Paese e la Bulgaria, in particolare nell’ambito della formazione professionale. L’incontro, al quale ha preso parte anche la consigliera federale Simonetta Sommaruga, ha permesso di dibattere dei temi della politica europea della Svizzera, del contributo svizzero all’allargamento, nonché di varie questioni inerenti all’attualità internazionale, in particolare legate all’OSCE, organizzazione presieduta dalla Svizzera nel 2014.


Adeguamento dell’accordo sulla facilitazione e la sicurezza doganali con l’UE

10.10.2014 — Comunicato stampa DEA
In data odierna, la presidente del comitato misto ha firmato la decisione numero 1/2014 che comporta l’adeguamento dell’allegato I dell’accordo tra la Svizzera e l’UE sulla facilitazione e la sicurezza doganali. La decisione, approvata dal Consiglio federale l’8 ottobre 2014, entra in vigore il giorno successivo alla firma.


Ottimizzazione delle misure collaterali: giornata di formazione per gli organi d’esecuzione

09.10.2014 — Comunicato stampa DEA
Il 9 ottobre 2014 a Gordola, nel Cantone Ticino, si è tenuto un incontro informativo per gli organi preposti all’esecuzione delle misure collaterali. Durante la manifestazione il consigliere federale Johann N. Schneider-Amman ha assicurato il suo sostegno agli organi d’esecuzione. Il consigliere di Stato Paolo Beltraminelli ha portato i saluti del governo ticinese.


I ministri di giustizia e dell’interno adottano a Lussemburgo una strategia comune per affrontare gli afflussi eccezionali di profughi

09.10.2014 — Comunicato stampa DEA
Giovedì, la consigliera federale Simonetta Sommaruga, capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP), ha partecipato a Lussemburgo al comitato misto Schengen del Consiglio dei ministri di giustizia e degli affari interni (Consiglio GAI). Al centro dell’incontro, le strategie per affrontare meglio i flussi migratori nello spazio Schengen e le misure nei confronti delle persone che hanno combattuto all’estero e rientrano in Europa (cosiddetti foreign fighters). Inoltre, la Svizzera e la Francia hanno firmato una convenzione per agevolare la cooperazione Dublino.


Il Consiglio federale avvia la consultazione sull'apertura completa del mercato dell'energia elettrica

08.10.2014 — Comunicato stampa DEA
A partire dal 2018, tutti i consumatori svizzeri, comprese le economie domestiche e le imprese, dovranno poter scegliere liberamente il proprio fornitore di energia elettrica. Il Consiglio federale ha avviato oggi la consultazione sul decreto federale concernente l'apertura completa del mercato dell'energia elettrica. Tale procedura si concluderà il 22 gennaio 2015.

Oggetto 817 – 828 di 1066

Comunicato stampa (998)

Notizia (68)