News della DAE

I comunicati stampa relativi alla politica europea sono accessibili qui. L’amministrazione federale dispone di un sito Internet sul quale vengono pubblicati tutti i comunicati stampa dei rispettivi dipartimenti e Uffici.

Potete riceverli abbonandovi tramite il link sotto indicato.

Abbonamenti alle news

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (1054)

Oggetto 313 – 324 di 1054

La consigliera federale Sommaruga al Consiglio GAI sulla lotta al terrorismo e la situazione migratoria nel Mediterraneo

14.09.2017 — DEA
Giovedì 14 settembre la consigliera federale Simonetta Sommaruga ha partecipato a Bruxelles all’incontro del Consiglio dei ministri della giustizia e degli affari interni dell’Unione europea (Consiglio GAI). Ha sottolineato l’importanza dello scambio di informazioni tra gli Stati nella lotta al terrorismo. In merito alla situazione migratoria nel Mediterraneo centrale, il capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) si è dichiarato favorevole a rafforzare la protezione dei migranti che si trovano in Libia e nei Paesi limitrofi.


La Svizzera intensifica la cooperazione con l’Osservatorio europeo delle droghe

12.09.2017 — Comunicato stampa DEA

In futuro la Svizzera e l’Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze (OEDT) coopereranno in modo più intenso. Il direttore dell’UFSP Pascal Strupler ha firmato a Lisbona un accordo in tal senso («working arrangement») che permetterà alla Svizzera di ampliare la sua rete di collaborazione nel campo delle droghe e delle tossicodipendenze.


La consigliera federale Sommaruga incontra il ministro lussemburghese per le politiche migratorie Jean Asselborn

12.09.2017 — Comunicato stampa DEA

Il 12 settembre 2017 la consigliera federale Simonetta Sommaruga ha incontrato per un colloquio informale il ministro lussemburghese degli esteri e per le politiche migratorie Jean Asselborn. I due ministri hanno discusso soprattutto dell’attuale politica migratoria europea, soffermandosi in particolare sulle sfide relative alla rotta migratoria attraverso il Mediterraneo.


Asilo: statistiche dell’agosto 2017

11.09.2017 — Comunicato stampa DEA

Nell’agosto 2017 sono state presentate in Svizzera 1690 domande d’asilo, ossia 4 in meno che nel mese precedente (-0,2%). Il numero di domande è diminuito di quasi un terzo rispetto al mese di agosto dell’anno scorso (-30,8%).


Agenti terapeutici illegali: gli inquirenti delle autorità di controllo degli agenti terapeutici si riuniscono in Svizzera

08.09.2017 — Comunicato stampa DEA

La cooperazione transfrontaliera è essenziale per contrastare in modo efficiente la fabbricazione e il commercio di agenti terapeutici illegali. Circa 80 esperti in rappresentanza delle autorità di 26 Paesi hanno partecipato al meeting del Working Group of Enforcement Officers (WGEO) che si è tenuto a Montreux. L’incontro, durato due giorni, è stato organizzato dall’Istituto svizzero per gli agenti terapeutici Swissmedic.


ll Consiglio federale avvia la consultazione concernente il Progetto fiscale 17

06.09.2017 — Comunicato stampa DEA

Nella sua seduta del 6 settembre 2017 il Consiglio federale ha avviato la procedura di consultazione concernente il Progetto fiscale 17 (PF17). Il progetto contribuisce in maniera determinante a conservare l’attrattiva della piazza economica svizzera e conseguentemente a creare valore, posti di lavoro e gettito fiscale. La riforma rispetta inoltre gli standard internazionali per quanto riguarda il diritto in materia di imposizione delle imprese. 


Colloqui Von Wattenwyl del 1° settembre 2017

01.09.2017 — Comunicato stampa DEA

Venerdì 1° settembre 2017, in occasione dei terzi colloqui Von Wattenwyl di quest’anno, i vertici dei partiti e dei gruppi parlamentari UDC, PPD, PLR e PS si sono incontrati con una delegazione dell’Esecutivo, sotto la direzione del vicepresidente del Consiglio federale Alain Berset. I colloqui, a cui hanno partecipato anche il consigliere federale Didier Burkhalter e il cancelliere della Confederazione Walter Thurnherr, erano incentrati sulla politica della sanità e sulla politica europea.


Swisscoy: il Consiglio federale aumenta temporaneamente il contingente per il cambiamento di ubicazione

23.08.2017 — Comunicato stampa DEA

Nella sua seduta del 23 agosto 2017 il Consiglio federale ha autorizzato il DDPS ad aumentare di 35 militari al massimo il contingente svizzero in Kosovo (Swisscoy) fino alla fine di maggio 2018 al più tardi. Questo aumento temporaneo è necessario, poiché la Swisscoy deve cambiare la sua ubicazione principale e nel contempo continuare a svolgere i suoi compiti.


Aumentato il numero minimo di controlli legati alle misure collaterali

23.08.2017 — Comunicato stampa DEA

Il numero minimo di controlli per verificare il rispetto delle condizioni salariali e lavorative passa da 27 000 a 35 000 all’anno. Il 23 agosto 2017 il Consiglio federale ha varato una modifica in tal senso dell’ordinanza sui lavoratori distaccati in Svizzera (ODist), che entrerà in vigore il 1° gennaio 2018. Questo adeguamento tiene conto della realtà attuale, visto che la soglia minima finora prevista viene già superata.


La Svizzera torna ad essere membro a pieno titolo di programmi di innovazione UE finanziati mediante partenariati

23.08.2017 — Comunicato stampa DEA
Il 23 agosto 2017 il Consiglio federale ha approvato gli accordi concernenti la partecipazione della Svizzera ai programmi di ricerca e sviluppo Eurostars-2 e Active and Assisted Living. In virtù di tali convenzioni, la Confederazione torna ad essere membro a pieno titolo in entrambi i programmi e a ricevere cofinanziamenti dall’UE. Eurostars-2 e AAL sono particolarmente interessanti per le PMI attive nella ricerca che intendono affermarsi su nuovi mercati europei o globali attraverso cooperazioni transnazionali. La partecipazione della Svizzera al programma AAL è una delle numerose misure adottate dalla Confederazione nel quadro dell’Iniziativa sul personale qualificato.


Scambio di quote di emissioni: importante passo per collegare i sistemi di Svizzera e UE

16.08.2017 — Comunicato stampa DEA
La Svizzera e l’Unione europea (UE) sono in procinto di collegare i loro sistemi di scambio di quote di emissioni. Il Consiglio federale ha approvato la firma dell’accordo in occasione della sua seduta del 16 agosto 2017. Anche la Commissione europea ha adottato delle proposte per firmare e ratificare l’accordo e le ha trasmesse al Consiglio dell’UE per decisione. L’accordo potrebbe essere firmato nel corso di quest’anno. La sua ratifica dovrà in seguito essere autorizzata dal Parlamento svizzero e da quello europeo.


Statistica sull’asilo di luglio 2017

09.08.2017 — Comunicato stampa DEA

A luglio 2017 sono state presentate in Svizzera 1694 domande d’asilo, ossia 60 in più rispetto al mese precedente (+3,7 %). Il numero di nuove domande è diminuito di quasi un terzo rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso (−31,6 %) che corrisponde al dato più basso registrato nel mese di luglio dal 2010.

Oggetto 313 – 324 di 1054

Comunicato stampa (984)

Notizia (70)