Ufficio europeo di sostegno per l'asilo (EASO)

Profughi con documenti d’identità
L'Ufficio europeo di sostegno per l'asilo (EASO) fornisce assistenza ai Paesi Schengen i cui sistemi di asilo e di accoglienza sono esposti a una particolare pressione. © UE

L’Ufficio europeo di sostegno per l’asilo (European Asylum Support Office, EASO) fornisce sostegno ai Paesi Schengen i cui sistemi di asilo e di accoglienza sono esposti a una particolare pressione.

In tale ambito, facilita, coordina e promuove la cooperazione tra Stati in materia di asilo. Il regolamento che istituisce l’EASO prevede la possibilità che i quattro Stati associati agli Accordi di Schengen e di Dublino (Svizzera, Norvegia, Islanda e Liechtenstein) partecipino alle attività dell’Ufficio. La Svizzera ha concluso un accordo con l'UE, che è entrato in vigore il 1° marzo 2016.

Cronologia

  • 01.03.2016: entrata in vigore dell’Accordo
  • 20.03.2015: approvazione da parte del Parlamento
  • 10.06.2014: firma dell’Accordo

Stato del dossier: Ottobre 2019

Informazioni supplementari