Divisione Asia meridionale

Il Bangladesh, il Nepal, l'Afghanistan e il Pakistan, compresa la regione dell'Indu Kush afgano e pakistano, sono le zone prioritarie della Divisione Asia meridionale. L'obiettivo principale dei suoi programmi è rimanere presente nelle regioni interessate da conflitti, anche in condizioni difficili, e fornire un contributo ai programmi di riforme nazionali e a una transizione positiva. La Divisione Asia meridionale lotta contro le principali cause sociali e politiche generatrici di conflitti promuovendo il rispetto dei diritti dell'uomo e la pace, rafforzando la società civile e la governance locale e favorendo uno sviluppo inclusivo sul piano rurale, economico e sociale. All'interno della DSC funge da centro di competenza nell'ambito dei conflitti e dei diritti dell'uomo e garantisce lo scambio di conoscenze in seno alla DSC e con esperti esterni.