Sezione Affari di Politica federale

La Sezione Affari di politica federale è il centro di competenza della DSC per gli affari del Consiglio federale e del Parlamento riguardanti la politica di sviluppo. Accorpata allo Stato maggiore di direzione è l’anello di congiunzione tra la DSC e il segretariato generale del DFAE, le varie direzioni del DFAE, altri Dipartimenti e uffici, la Cancelleria federale e i Servizi del Parlamento. 

La Sezione pianifica, coordina e redige gli affari del Consiglio federale della DSC, risponde agli interventi parlamentari sotto la responsabilità della DSC, elabora documenti e schede informative all’attenzione del capo del Dipartimento o dei membri della direzione per le sedute delle commissioni parlamentari e per le sessioni, e sostiene la direzione nella preparazione di incontri informativi e visite di commissioni parlamentari. A nome della DSC la Sezione prende posizione su affari rilevanti del Consiglio federale e del Parlamento che riguardano la politica dello sviluppo di altri uffici, in particolare nell’ambito delle consultazioni degli uffici, e fornisce così un importante contributo alla coerenza delle politiche per lo sviluppo sostenibile. Coordina e redige le prese di posizione tenendo conto degli Obiettivi svizzeri della cooperazione internazionale e delle posizioni della Direzione della DSC, del segretariato generale e del capo del Dipartimento del DFAE.

Obiettivi svizzeri della cooperazione internazionale 

Nello svolgimento dei compiti la Sezione si basa sui contributi delle Divisioni competenti e contribuisce alla qualità dei contenuti, alla loro formulazione concisa e mirata nel processo decisionale e alla coerenza con altre posizioni della DSC.

Inoltre si impegna per una politica di sviluppo coerente preparando e organizzando le sedute del Comitato interdipartimentale per lo sviluppo e la cooperazione internazionali (CISCI). Infine aiuta la Direzione della DSC a curare i contatti con i decisori politici.