Una classe di liceo sarà premiata per il suo lavoro nel quadro del dibattito sul clima della DSC

Articolo, 04.05.2016

Nel novembre 2015 una classe della scuola cantonale Burggraben di San Gallo ha partecipato al dibattito sul clima destinato ai giovani organizzato dalla DSC e dall'Istituto delle Nazioni Unite per la formazione e la ricerca e ora è stata premiata nell’ambito del concorso Eduki 2016 «Gli Obiettivi di sviluppo sostenibile: immagina la Svizzera di domani».

Flyer Youth Climate Dialogues St. Gallen/Lilongwe
Con il dibattito sul clima destinato ai giovani, gli studenti di una classe di San Gallo non solo hanno ampliato le proprie conoscenze sul cambiamento climatico ma si sono anche aggiudicati un premio. ©

La classe 3aL della scuola cantonale Burggraben di San Gallo è una delle tre classi che, alla fine del 2015, ha preso parte al dibattito sul clima destinato ai giovani (Youth Climate Dialogues) della DSC e dell'Istituto delle Nazioni Unite per la formazione e la ricerca (United Nations Institute for Training an Research, UNITAR).

I liceali hanno approfondito accuratamente il tema del cambiamento climatico e si sono scambiati via Skype esperienze e conoscenze con una classe di ragazze in Malawi. Prima di affrontare questo tema avevano effettuato ricerche approfondite sulla questione, girato filmati, preparato presentazioni e svolto discussioni.

Donazione del premio in denaro

Con il loro lavoro hanno partecipato al concorso Eduki 2016, il cui motto era «Gli Obiettivi di sviluppo sostenibile: immagina la Svizzera di domani» e hanno vinto, oltre a un riconoscimento, anche un premio dell'ammontare di 250 CHF, che hanno poi donato alla classe in Malawi. A causa delle vacanze di primavera i ragazzi di San Gallo non hanno potuto partecipare alla consegna del premio nella sala delle conferenze Human Rights and Alliance of Civilizations dell'ONU a Ginevra, ma hanno girato e inviato un video di ringraziamento. Video