Un solo mondo 1/2019

Serie Un solo mondo
Numero 1/2019
Mese 1
Anno di pubblicazione 2019
Dimensione 9.2 MB
Prezzo gratuito
Un solo mondo 1/2019
(PDF, 9.2 MB, Italiano)

Investimenti in patria: le rimesse e le competenze degli emigrati sono sempre più importanti – reportage / Tagikistan: esercizi di equilibrismo in un Paese confrontato con l’emigrazione, la corruzione e un progetto faraonico / L’offensiva cinese: che cosa si nasconde dietro ai miliardi cinesi? Disinteressato aiuto allo sviluppo o puro tornaconto?

DIASPORA E RIMESSE

Madame Neila e la quaglie
Da Gümligen a Kalâat Senan in Tunisia, passando per Ginevra: la storia di una svizzero-tunisina che vuole aiutare la gente del suo Paese di origine 

«Una mano fa, mentre l’altra disfa»
Intervista a Dilip Ratha, uno fra i più rinomati esperti mondiali di migrazione e sviluppo 

Fatti & cifre

ORIZZONTI

TAGIKISTAN

In nome del presidente
Il Tagikistan è confrontato con un elevato tasso di disoccupazione, l’emigrazione, la corruzione e il nepotismo

Sul campo con…
Burgi Roos, responsabile dell’Ufficio della cooperazione svizzera a Dušanbe

L’elefante
Il fotografo e designer Amir Isaev racconta di elefanti ed elicotteri

DSC

Migliorare la quotidianità dei profughi rohingya
Nei campi profughi di Cox’s Bazar le famiglie rohingya vivono in condizioni estremamente difficili

Rafforzare la società civile per ridurre le disparità
La Svizzera sostiene iniziative volte a ridurre le disparità economiche e sociali nell’Europa dell’Est

Carbone verde, la soluzione di tanti mali
In Tanzania, un progetto sostenuto dalla DSC promuove la produzione sostenibile di carbone

FORUM

Aiuto allo sviluppo: i dubbi sul sostegno disinteressato della Cina
La Cina investe miliardi in progetti infrastrutturali e rafforza il suo impegno multilaterale e la sua partecipazione alle missioni ONU 

Ruanda, non è ancora giunto il momento di rilassarsi
Carta bianca: Alice Nkulikiyinka descrive l’impressionante crescita economica del suo Paese e parla delle sfide che lo attendono

CULTURA

«Stop making excuses – do it yourself!»
Internet e i social media sono due canali che offrono nuove opportunità agli artisti dei Paesi del Sud di far conoscere la loro musica

 

Abbonamento  gratuito (disponibile solamente in Svizzera)

Ordine