Diritto all’acqua e ai servizi igienico-sanitari per tutti

19.11.2015, Distretto di Chiredzi, Zimbabwe, blocco latrine della scuola elementare «Ruware».
L’accesso all’acqua e ai servizi igienico-sanitari sono diritti umani a pieno titolo. Scolari si lavano le mani davanti al blocco latrine della scuola elementare «Ruware» nel distretto di Chiredzi, Zimbabwe. © Andreas Steiner, DSC

Oggi circa 844 milioni di persone non hanno accesso all’acqua potabile. La DSC s’impegna affinché tutti possano beneficiare di un approvvigionamento di acqua potabile sicuro e di servizi igienico-sanitari adeguati. Riconosciuto dal 2010 come diritto umano a pieno titolo, l’accesso all’acqua potabile e ai servizi igienico-sanitari è fondamentale per soddisfare i bisogni umani di base.

Obiettivi principali della DSC

L’acqua è un bene comune e l’accesso all’acqua potabile e ai servizi igienico-sanitari è un diritto umano. La DSC s’impegna affinché tutti possano godere di un approvvigionamento di acqua potabile e mantenere un’igiene adeguata grazie alle strutture sanitarie e agli impianti di trattamento delle acque reflue. In materia di risorse idriche, la Svizzera dispone di un’esperienza di lunga data riconosciuta a livello mondiale e sostiene numerose attività ad esempio:

  • la ricerca applicata e le innovazioni;
  • un meccanismo di finanziamento a livello mondiale per migliorare l’accesso all’acqua e il trattamento delle acque di scarico;
  • lo sviluppo di nuovi approcci per quanto riguarda i servizi e nuove cooperazioni con il settore privato (quadro globale «Water Stewardship Standard»);
  • l’aumento dei programmi infrastrutturali: il buon funzionamento degli impianti viene garantito anche attraverso il potenziamento delle capacità e la formazione.

Nel dialogo politico tra i Governi, il settore privato e la società civile, la DSC apporta la propria esperienza pratica per favorire l’apprendimento reciproco e accelerare a livello mondiale l’applicazione di soluzioni efficaci e sostenibili.

Contesto

Secondo le stime dell’ONU, oggi circa 844 milioni di persone non hanno accesso all’acqua potabile, 2,3 miliardi non dispongono di impianti sanitari adeguati e 892 milioni devono espletare le proprie funzioni corporali all’aperto. Nei Paesi in via di sviluppo, l’80% delle malattie sono riconducibili esclusivamente a condizioni igienico-sanitarie carenti. Nel mondo, muoiono ogni giorno 1000 bambini sotto i cinque anni a causa di una malattia diarroica contratta per aver bevuto acqua non salubre. In molti casi, tuttavia, la causa principale dei problemi non è la carenza idrica in sé, ma piuttosto la mancanza degli investimenti finanziari a livello nazionale e internazionale volti a rendere accessibili, ove necessario, risorse idriche di qualità adeguata. La DSC punta pertanto sulla cooperazione con gli attori coinvolti nell’intento di dare vita a un sistema che consenta a tutti, a lungo termine, di disporre di un accesso ad acqua pulita e potabile.

Documenti

Progetti attuali

Oggetto 877 – 888 di 1060





Support to St. Francis Hospital in Ifakara

01.10.2010 - 31.12.2021

SDC plans to support health services and management improvement, and address the role of the hospital as a place for practical training and clinical research. The project would focus primarily on improving health care and look for synergies between St. Francis Hospital, the Ifakara Health Institute and the Tanzanian Training Centre for International Health, and the Swiss institutions that support them (SDC, Novartis Foundation, SwissTPH and Solidarmed). During the entry proposal period, SDC and partners will have an opportunity to explore which organisational option would best serve these objectives. Refurbishment of the pediatric ward will also be undertaken and equipment provided.


Polish-Swiss Research Programme (PSRP)

01.10.2009 - 30.06.2017

Under the Polish Swiss Research Programme, Switzerland contributes to enhancing Polish economic competitiveness by strengthening capacity in research. Swiss and Polish research institutions develop and implement joint research activities in the field of health, environment, ICT, renewable energy sources and nanotechnology.





Renewable Energy Skills Development RESD

01.04.2020 - 31.03.2025

The Renewable Energy Skills Development Project aims at supporting the expansion of Renewable Energy in Indonesia. It will do so by increasing the availability of qualified staff in the labor market for professional design, planning, installation, operation and maintenance of Renewable Energy (RE) power plants.


Modernization of Land Management in Colombia (Swiss Tierras) - Phase II

01.01.2020 - 31.12.2024

In the past, Colombia did not have a strong land management system, thus hindering economic development. With a first phase of support, SECO started to adress this gap. Phase II will now consolidate, further deepen and broaden the support, helping Colombia move further towards a modern land administration system.


Partnership f.Market Implementation Phase II

01.01.2020 - 30.06.2030

The Partnership for Market Implementation (PMI) responds to the increased demand from countries to focus on enabling mitigation policy instruments, including carbon pricing, that would support them in meeting their Nationally Determined Contributions (NDC) targets as well as to raise the ambition of their climate mitigation policies.

Oggetto 877 – 888 di 1060