Inizio pagina

«Il vostro impegno plasmerà il futuro della regione del Medio Oriente e dell’Africa del Nord»

In occasione del Middle East Mediterranean Forum, organizzato sabato 29 agosto in formato virtuale dall’Università della Svizzera italiana, il consigliere federale Ignazio Cassis interviene con un video messaggio rivolto ai giovani dell’area mediterranea e del Medio Oriente, protagonisti di questo incontro. A tema anche l’attuale situazione in Libano, dove l’Aiuto umanitario svizzero è attivo a sostegno della popolazione di Beirut.

29.08.2020
Alcuni giovani, in semicerchio, guardano insieme lo schermo di un telefono.

Collegati via web dai diversi Paesi, i giovani promotori del cambiamento hanno la possibilità di interagire e dibattere nel corso del Forum online. © USI

Anche quest’anno il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) rinnova la sua collaborazione con il Middle East Mediterranean (MEM) Forum organizzato dall’Università della Svizzera italiana, piattaforma di scambio per dare voce ai giovani dell’area del mediterraneo e del Medio Oriente. Queste regioni sono infatti di notevole importanza per la Svizzera sotto il profilo economico, culturale, della sicurezza e della politica migratoria. Da anni il DFAE porta avanti numerosi progetti di cooperazione regionale che vedono coinvolti in particolare i giovani, che in alcuni Paesi rappresentano oltre la metà della popolazione.

La terza edizione del MEM Forum propone nell’arco della giornata di sabato 29 agosto collegamenti video e panel di discussione. La rete di giovani promotori del cambiamento (definiti “young change-makers”), consolidatasi nelle edizioni passate svoltesi a Lugano, potrà dialogare con personalità attive a livello internazionale e promuovere il dialogo sulle sfide attuali che la regione si trova a fronteggiare.

Il Forum è trasmesso in streaming on-line a partire dalle ore 9:00 sul sito dell’iniziativa (www.mem-summersummit.ch), dove i contenuti rimarranno fruibili anche a termine dell’evento.

Siete la forza trainante del domani e il vostro impegno plasmerà il futuro della regione del Medio Oriente e dell’Africa del Nord, di grande importanza per la Svizzera.
Il consigliere federale Ignazio Cassis
Il consigliere federale Ignazio Cassis parla su un palco con alcuni giovani seduti accanto a lui in occasione del MEM Forum 2019 a Lugano.
L’annuale appuntamento con il MEM Summit è un’occasione per mettersi all’ascolto dei giovani, i quali possono condividere idee e progetti con rappresentanti di vari Paesi. © USI

l consigliere federale Ignazio Cassis inaugura con un video messaggio il MEM 2020, rivolgendosi proprio ai giovani collegati via web dalle varie regioni, veri protagonisti dell’incontro e figure chiave per lo sviluppo di nuove idee e progetti: «Siete la forza trainante del domani e il vostro impegno plasmerà il futuro della regione del Medio Oriente e dell’Africa del Nord, di grande importanza per la Svizzera» afferma il consigliere federale nel suo messaggio. Anche il Presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron interviene, in un video messaggio, sull’importanza della regione MEM e sui suoi equilibri politici, con particolare attenzione ai conflitti in Siria e Libia e alla crisi in Libano.

Il messaggio del consigliere federale Ignazio Cassis ai partecipanti al MEM Forum 2020.

L’attualità in Libano

Il MEM Forum dedica spazio all’attuale situazione in Libano, dove sono attive le squadre dell’Aiuto umanitario della Confederazione in particolare per il ripristino delle scuole sul posto e in ambito sanitario. In un’intervista, l’ambasciatrice Monica Schmutz Kirgöz parla della difficile situazione del Paese, che ha visto le conseguenze della grave esplosione dello scorso 4 agosto nella capitale sommarsi a quelle causate dalla crisi economica, dalla crisi del governo e dall’emergenza Covid-19. L’ambasciatrice Schmutz Kirgöz illustra le iniziative e i progetti di supporto promossi negli anni dalla Svizzera.

 
 Alcuni giovani, seduti in cerchio, parlano e si confrontano sulle loro esperienze nei rispettivi Paesi di provenienza.
Il MEM Forum crea ponti tra le varie regioni dell’area mediterranea e del Medio Oriente. A Lugano i partecipanti trovano un luogo ideale per conoscersi e scambiare idee. © USI

Sistema alimentare: l’iniziativa Transfoodmation

Cambiamento climatico, incremento dell’urbanizzazione, aumento dei prezzi dei beni primari: questi fattori incidono sul futuro del sistema alimentare nella regione del Medio Oriente Mediterraneo, dove il cibo e la sua produzione rivestono un ruolo importante. L’ambasciatore Pio Wennubst, rappresentante permanente della Svizzera presso la FAO, IFAD, WFP a Roma, parla dell’iniziativa «Bites of Transfoodmation», che ha lo scopo di far incontrare giovani innovatori per riflettere del futuro dei food system.

La cooperazione della Svizzera nella regione del Medio Oriente e dell’Africa del Nord (MENA)

Il DFAE è presente da anni nella regione MENA, dove porta avanti una strategia di cooperazione regionale. Tra i pilastri fondamentali della strategia ci sono la promozione della sicurezza, di posti di lavoro dignitosi, dei diritti umani e dello sviluppo sostenibile. L’accento è posto anche sulla collaborazione in campo scientifico e tecnologico, con l’utilizzo di mezzi digitali.