Gestore/gestrice dell’informazione e della documentazione AFC

I gestori e le gestrici dell’informazione e della documentazione si occupano della conservazione e della custodia di documenti di qualsiasi genere, preparano e distribuiscono informazioni.

I gestori e le gestrici dell’informazione e della documentazione (I+D) selezionano, catalogano, forniscono, presentano e trasmettono media e informazioni. Sono in grado di comporre ed elaborare le informazioni trovate in base alle esigenze e alle mansioni dei vari target, per esempio utenti di biblioteche, scienziati o giornalisti, e contribuiscono a creare un archivio mediatico, selezionando, ordinando e classificando supporti mediatici.

I gestori e le gestrici I+D lavorano in biblioteche, istituti universitari, archivi privati e pubblici, reparti di informazione e documentazione di grandi ditte o nell’amministrazione pubblica.

Mansioni presso la DSC

La Divisione Sapere-Apprendimento-Cultura della DSC forma gestori/gestrici I+D. I suoi compiti sono i seguenti:

  • selezionare, reperire, rendere accessibili, elaborare informazioni da fonti interne ed esterne, e metterle a disposizione dei collaboratori della DSC e di esterni, p.es. giornalisti
  • istruire e offrire consulenza a collaboratori e unità organizzative del DFAE in Svizzera e all’estero
  • garantire la disponibilità a lungo termine delle pubblicazioni della DSC
  • promuovere un efficiente sistema I+D in materia di politica dello sviluppo in Svizzera
  • cooperare con istituzioni interne all’amministrazione e istituzioni nazionali e internazionali nel settore I+D

Contenuto della formazione

Durante la formazione, gli apprendisti gestori e gestrici I+D offrono consulenza ai clienti allo sportello (smARTdesk) della Divisione SAC, rispondono alle domande, procurano informazioni da diverse fonti, p.es. banche dati, cataloghi di biblioteche, Internet, e mettono a disposizione documenti. Contribuiscono all’acquisizione di media, imparano a rilevarli e a renderne accessibile il contenuto, e collaborano alla gestione delle riviste. Si occupano inoltre di lavori amministrativi, per esempio disbrigo della posta in entrata o della corrispondenza.

Nel corso del secondo anno di formazione, è previsto un praticantato di due mesi in un archivio e in una biblioteca.

Il terzo anno è invece focalizzato sulla ricerca e sui servizi web, e comprende lo svolgimento di piccoli progetti, p.es. nel campo dell’informazione ai clienti e dell’Intranet.

Requisiti per la formazione I+D

I gestori e le gestrici I+D sono spesso in contatto con altre persone. Un portamento sicuro, un aspetto curato, una buona cultura generale, l’interesse per l’attualità, la conoscenza del francese e dell’inglese, e spiccate capacità in ambito informatico sono importanti criteri per la selezione. Nel caso ideale, il/la candidato/a ha concluso la scuola media o il liceo.

Candidatura

Il dossier di candidatura deve includere i seguenti documenti:

  • lettera di motivazione
  • curriculum vitae
  • risultati scolastici
  • rapporti sull’apprendimento/valutazioni del semestre
  • se disponibili: risultati di Multicheck, Kompass o Stellwerk

Saranno accettate solo le candidature presentate durante il periodo di pubblicazione del bando di concorso e in formato elettronico.