Aiuto sociale agli Svizzeri all'estero (ASE)

I compiti della sezione ASE

L’ASE sostiene gli Svizzeri all'estero che si trovano in una situazione di bisogno. Concedendo anticipi di denaro aiuta, in casi d'emergenza, in concomitanza con la protezione consolare anche gli Svizzeri con soggiorno temporaneo all'estero. Protezione consolare: "Aiuto in casi d'emergenza"

Chi si trova in difficoltà finanziarie all'estero che non può essere superata in altro modo si rivolge alla prossima rappresentanza svizzera (ambasciata, consolato generale, consolato). I cittadini svizzeri residenti in Francia si rivolgono ai servizi del sostegno sociale competenti nello Stato di residenza.

Le rappresentanze svizzere cooperano strettamente con l'ASE. Ricevono le domande e le completano. L'ASE esamina e chiarifica le richieste e decide in merito alle prestazioni assistenziali. A seconda della situazione, essa concede aiuto finanziario all'estero o si occupa del rimpatrio in Svizzera. Per stabilire le possibilità di aiuto è necessario chiarire se la persona interessata soggiorna all'estero in qualità di Svizzero all'estero o di turista.

Qualora gli Svizzeri all'estero fossero tornati in Svizzera o soggiornassero temporaneamente in Svizzera, il servizio sociale del luogo di residenza o di soggiorno è competente per le prestazioni di aiuto sociale.