Un solo mondo 2/2016

Serie Un solo mondo
Numero 2/2016
Mese 6
Anno di pubblicazione 2016
Numero pagine 36
Prezzo gratuito
Un solo mondo 2/2016
(PDF, Numero pagine 36, 8.9 MB, Italiano)

Profughi e migranti: Una mobilità umana ben gestita favorisce lo sviluppo / Macedonia: I giovani se ne vanno / Guatemala: La voglia di cinema della gente

Profughi e migranti

Sulle vie dell’esilio, per scelta o per necessità

La comunità internazionale se ne è resa conto: i migranti promuovono in maniera fondamentale lo sviluppo dei Paesi d’origine e di destinazione e contribuiscono a ridurre la povertà

Lasciare la propria isola con dignità

Intervista a Walter Kälin, professore emerito all’Università di Berna

Migranti non graditi, ma indispensabili

Uno studio del Politecnico di Zurigo analizza il legame tra crescente urbanizzazione e mobilità umana

Ricominciare a vivere in un Paese martoriato dalla guerra

Nonostante l’inarrestabile conflitto, molti siriani cercano di rifarsi una vita in patria

Cifre e fatti

Orizzonti

Il ruzzolone del primo della classe

La Macedonia è un Paese sprofondato nella povertà, guidato da un governo autoritario e abbandonato dai giovani in cerca di un futuro

Sul campo con...

Frank Wiederkehr, consulente regionale per l’acqua e l’ambiente presso l’Ufficio per la cooperazione svizzera a Skopje

Volere è potere

Fikret Zendeli ricorda la differenza di mentalità tra la Macedonia e la Svizzera

DSC

Quando il futuro ha il sapore del miele

La produzione di miele e cera infonde nuova speranza agli apicoltori nel Darfur, nel Sudan occidentale

Prospettive migliori per la nuova generazione

In Kosovo sono pochi i giovani che trovano un posto di lavoro. È per questo motivo che la DSC sostiene iniziative volte a creare nuovi impieghi

Forum

Le carte saranno rimescolate?

Il numero di Paesi a reddito medio è aumentato, mentre è diminuito quello delle persone povere. La cooperazione allo sviluppo si adegua a questa evoluzione

 

Colombia in movimento

 

Carta bianca: Ana María Arango racconta come lei e i suoi connazionali si preparano a vivere in un Paese in pace, dove anche le voci fuori dal coro avranno il loro spazio

Cultura

Il Guatemala ha voglia di film

Dopo aver conquistato un Orso d’argento alla Berlinale del 2015 con il film «Ixcanul», il regista guatemalteco Jayro Bustamante ha inserito il suo Paese sulla mappa cinematografica internazionale

Abbonarsi a «Un solo mondo» (gratuito, disponibile solamente in Svizzera)

Ordine