Tutte le pubblicazioni


Filtra le pubblicazioni per
Seleziona il periodo

Pubblicazioni (482)

Oggetto 133 – 144 di 482

Contributo svizzero all’allargamento: rapporto annuale 2015

Il rapporto annuale 2015 sul contributo svizzero all’allargamento presenta una panoramica dei risultati concreti e dello stato di attuazione dei progetti. Nel 2015 oltre 500 dottorandi e post-dottorandi provenienti dai «nuovi» Stati dell’UE hanno per esempio svolto un soggiorno di ricerca in Svizzera grazie a una borsa di studio, la Bulgaria ha fissato per legge l’assistenza medica a domicilio sul modello del servizio «Spitex» svizzero e la Slovenia ha dimezzato le spese sostenute dalle scuole per il riscaldamento e l’elettricità grazie a ristrutturazioni volte a incrementare l’efficienza energetica e all’impiego di energie rinnovabili.



La cooperazione internazionale della Svizzera – Rapporti sui risultati del Messaggio 2013 – 2016

Per la prima volta, la DSC e la SECO riportano insieme sui risultati ottenuti dalla cooperazione internazionale della Svizzera. Il raccoglitore raggruppa due rapporti: “la DSC in azione” e “Le SECO fait le bilan”. Il loro scopo è comunicare i risultati ottenuti nell’ambito dell’attuazione del Messaggio 2013 – 2016 concernente la cooperazione internazionale. Solo in formato cartaceo.



Vocational skills development: key to employment and income

Il opuscolo illustra l’impegno della DSC nell’ambito della formazione professionale. Nella prima parte si spiega brevemente il sistema di formazione professionale duale della Svizzera. In seguito, sulla base di esempi di progetti in Nepal, Albania, Niger, Bangladesh e Honduras, si specifica come, dove e quali elementi del sistema svizzero di formazione professionale vengono attuati nei Paesi partner.





Piano d'azione di politica estera della Svizzera per prevenire l'estremismo violento

Con questo piano d’azione di politica estera per prevenire l’estremismo violento, la Svizzera contribuisce alla lotta al terrorismo tramite la prevenzione. L’intervento sulle cause dirette e strutturali dell’estremismo violento necessita di un impegno a lungo termine in situazioni di conflitti e in contesti di transizione e fragili.



Swiss Peace Supporter 1/2016

Swiss peace support 2 2016

Questo numero è dedicato alla prevenzione, in ambito della sanità e della sicurezza, che interessa le persone impegnate in missioni di promozione della pace. Godere di buona salute fisica e psichica è fondamentale per questi esperti e permette loro di trovare il giusto equilibrio tra vita professionale e tempo libero e di svolgere al meglio il proprio lavoro. La presente edizione si occupa anche del tema «Genere» nella Missione speciale di osservazione dell’OSCE in Ucraina e dell’esperienza dell’Organizzazione degli Stati americani nella smobilitazione dei vari gruppi armati in Colombia.



Rapporto di valutazione sul contributo all'allargamento 2015: L'essenziale in breve

Una valutazione indipendente attesta che gli uffici federali hanno raggiunto ottimi risultati nel quadro dell’attuazione del contributo svizzero all’allargamento a favore dei nuovi Paesi membri dell’UE. Un rapporto riassume i principali risultati della valu¬tazione e fornisce informazioni sullo stato dell’attua¬zione e sugli effetti del contributo all’allargamento.




Domaine politique Développement: Plan directeur de recherche 2017-2020

Il presente concetto di ricerca 2017-2020 illustra le sfide e gli obiettivi più importanti della cooperazione internazionale e le priorità della ricerca nell’ambito della politica di sviluppo e di cooperazione. La promozione della ricerca si concentra in particolare sui temi globali come il cambiamento climatico e l’ambiente, l’agricoltura e la sicurezza alimentare, l’acqua, la sanità nonché l’occupazione e la prevenzione dei conflitti.



Strategia di politica estera 2016-2019

La Strategia illustra le priorità del Consiglio federale in materia di politica estera. Gli obiettivi strategici della legislatura 2016-2019 comprendono il rafforzamento e la regolamentazione delle relazioni con l'UE e con gli Stati UE/AELS, una maggiore cooperazione con i partner globali, la promozione della mediazione nell'ambito della pace e della sicurezza e l'impegno per uno sviluppo sostenibile e per il benessere.



Oggetto 133 – 144 di 482