Grado secondario

Il grado secondario si divide in due livelli: il grado secondario I, che coincide con la fine della scuola obbligatoria, e il grado secondario II a cui accede oltre il 90 per cento dei giovani per proseguire la propria formazione.

Alcuni bambini nel cortile della scuola
© Ringier

Grado secondario I

Al grado secondario I, che segue il grado primario e che nella maggior parte dei Cantoni dura tre anni, accedono i ragazzi verso i 12 anni. I risultati al termine del grado primario, le referenze degli insegnanti (spesso con il coinvolgimento dei genitori) e talvolta un esame di passaggio determinano l’orientamento verso uno specifico livello  del grado secondario I. Le procedure di passaggio variano a seconda del Cantone e del modello. Solitamente le lezioni sono tenute da specialisti del rispettivo settore. 

Grado secondario II 

Terminata la scuola dell’obbligo, oltre il 90 per cento dei giovani passa al grado secondario II, scegliendo tra due percorsi di formazione: la formazione professionale e le scuole di cultura generale. Il grado secondario II dura da tre a quattro anni. 

La formazione professionale è la formazione iniziale più diffusa in Svizzera e consente a due terzi dei giovani di imparare un mestiere. Questo tipo di formazione, nel gergo tecnico detta «formazione professionale duale», si svolge prevalentemente in azienda, parallelamente a lezioni teoriche in una scuola professionale. 

La cultura generale viene impartita soprattutto nei licei che rilasciano il titolo di maturità e dove i ragazzi si preparano al passaggio all’università.