Epoche

Dagli albori al periodo romano

Clima e rilievi definirono la cornice per i primi insediamenti dell’odierna Svizzera.

L’Alto e il Basso Medioevo

Il periodo successivo alla dominazione romana, che va all’incirca dal 500 al 1000 d.C., viene generalmente detto Alto Medioevo.

Il tardo Medioevo

Dalla fine del XIX secolo il Patto federale del 1291 è considerato il punto di partenza per la nascita della Confederazione svizzera.

La riforma

All’inizio del XVI secolo la Riforma divise la cristianità occidentale in due fronti.

XVII secolo

Le tensioni confessionali segnarono la Svizzera nel XVII secolo. Tuttavia, diversamente dalle Tre Leghe, i Cantoni confederati riuscirono a tenersi fuori dalla Guerra dei Trent’Anni (1618-48).

XVIII secolo

Il XVIII secolo fu un periodo pacifico sul fronte della politica estera, infatti anche le tensioni confessionali diminuirono gradualmente dopo la guerra di Villmergen del 1712.

Sotto il dominio francese (1798–1815)

La Rivoluzione francese e le successive guerre napoleoniche cambiarono il volto dell’Europa.

Verso lo Stato federale (1815–1848)

Nel 1815 le potenze europee che avevano sconfitto Napoleone volevano ripristinare in parte gli equilibri prerivoluzionari. In Svizzera ciò avvenne con il Patto federale del 1815 che accordò ai Cantoni la quasi completa autonomia amministrativa

Lo Stato federale nel XIX secolo

Con la fondazione dello Stato federale le acque si calmarono sia a livello di politica interna sia di politica estera.

La Svizzera tra le due Guerre mondiali (1914–1945)

Nella prima metà del XX secolo, oltre a due Guerre mondiali, la Svizzera attraversò anche un periodo interbellico caratterizzato da una grave crisi economica e da grosse incertezze sul piano politico.

La Svizzera durante la guerra fredda (1945–1989)

Nel dopoguerra si stabilì, a livello interno, un Governo di concordanza con il coinvolgimento dei socialdemocratici. Dal 1959 i quattro maggiori partiti si suddivisero stabilmente i sette seggi nel Consiglio federale secondo una chiave di ripartizione fissa («formula magica»).

La Svizzera dopo il 1989

Con la fine della guerra fredda e con i numerosi processi di globalizzazione le condizioni quadro economiche e di politica estera sono cambiate in modo veloce e duraturo