Cattolicesimo

I cattolici rappresentano il gruppo confessionale più numeroso della Svizzera.

Abbazia benedettina di Einsiedeln
Il Convento dei Benedettini di Einsiedeln, Cantone di Svitto. © Hofec

La Chiesa cattolico-romana è il principale gruppo confessionale della Svizzera, con il 37,3 per cento della popolazione. In seguito all’immigrazione di lavoratori italiani, spagnoli e portoghesi, dagli inizi degli anni 1970 in Svizzera i cattolici sono più numerosi dei protestanti.

I Cantoni di Uri (78,8%), Vallese (72,8%), Obvaldo (72,7%) e Appenzello Interno (72,2%) presentano le percentuali più alte di cattolici rispetto alla popolazione totale. La Chiesa cattolico-romana è composta da sei diocesi con sedi a Soletta, Friburgo, Sion, Coira, San Gallo e Lugano. I vescovi dipendono direttamente dal Papa.