Il sistema politico svizzero: fatti e cifre

Palazzo delle Nazioni a Ginevra con bandiere di diversi Paesi
Le Nazioni Unite a Ginevra. © DFAE, Presenza Svizzera

  • La Svizzera conta circa 170 rappresentanze all’estero (ambasciate, missioni/delegazioni e rappresentanze permanenti, consolati generali e uffici della DSC) e quasi 200 rappresentanze onorarie.
  • La Svizzera è membro di otto organizzazioni internazionali.
  • Nel 2002 la Svizzera ha aderito all’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU).
  • Le relazioni tra la Svizzera e l’Unione europea poggiano su una serie di accordi bilaterali settoriali: gli Accordi bilaterali I (1999) e gli Accordi bilaterali II (2004).
  • Nel 2015 la Svizzera ha destinato lo 0,52 per cento del proprio PIL all’aiuto allo sviluppo. I paesi che ne hanno maggiormente usufruito sono: Kosovo (65 milioni di franchi), Nepal (41,5 milioni di franchi), Siria (35,2 milioni di franchi) e Mozambico (34 milioni di franchi).
  • Il Corpo svizzero di aiuto umanitario (CSA) è intervenuto in occasione del terremoto in Nepal del 2015, del tifone Haiyan nelle Filippine del 2013 e dello tsunami in Giappone del 2011.
  • Dal 1953 un gruppo di osservatori svizzeri è presente sulla linea di demarcazione tra Corea del Sud e Corea del Nord dove sorveglia il rispetto dell’armistizio stipulato tra i due Paesi oltre 60 anni fa.
  • A Ginevra lavorano oltre 27’000 funzionari internazionali.
  • Nel quadro di un mandato in qualità di potenza protettrice la Svizzera ha rappresentato gli interessi diplomatici di 35 Stati. Il caso più conosciuto riguarda gli interessi americani in Iran a seguito della crisi degli ostaggi nel 1979-1980. A tutt’oggi la Svizzera continua a rappresentare gli Stati Uniti in Iran.
  • La Svizzera ha sostenuto a lungo i negoziati sul programma nucleare iraniano che si sono conclusi nel 2015 con la firma di un accordo.
  • La «Ginevra internazionale» ospita 350 organizzazioni non governative, 175 rappresentanze di Stati e molti altri organi attivi nella cooperazione internazionale, come il Comitato internazionale della Croce Rossa.

Informazioni supplementari