Il Consiglio federale

Il Consiglio federale è l’organo esecutivo della Confederazione. I suoi membri sono i rappresentanti dei più importanti partiti politici svizzeri.

Il Consiglio federale 2019 (da sinistra a destra): il cancelliere della Confederazione Walter Thurnherr, la consigliera federale Viola Amherd, la consigliera federale Simonetta Sommaruga (vicepresidente), il consigliere federale Guy Parmelin, il presidente della Confederazione Ueli Maurer, il consigliere federale Ignazio Cassis, il consigliere federale Alain Berset, la consigliera federale Karin Keller-Sutter.
Il Consiglio federale 2019 (da sinistra a destra): il cancelliere della Confederazione Walter Thurnherr, la consigliera federale Viola Amherd, la consigliera federale Simonetta Sommaruga (vicepresidente), il consigliere federale Guy Parmelin, il presidente della Confederazione Ueli Maurer, il consigliere federale Ignazio Cassis, il consigliere federale Alain Berset, la consigliera federale Karin Keller-Sutter. © Cancelleria federale svizzera

Il Governo svizzero è formato da sette membri, eletti dall’Assemblea federale plenaria. Ogni consigliere federale viene eletto presidente per un anno, secondo l’ordine di anzianità, dall’Assemblea federale. Il presidente dirige le sedute governative e svolge funzioni di rappresentanza, in particolare all’estero. 

In virtù della democrazia di concordanza, che prevede una collaborazione in seno al Governo tra i partiti di ogni schieramento, il Consiglio federale prende le proprie decisioni in maniera collegiale: tutti i membri dell’esecutivo devono sostenere verso l’esterno le decisioni del collegio, anche se la loro opinione personale è diversa.

Composizione e funzionamento 

Attualmente il Consiglio federale è formato da due rappresentanti del Partito radicale democratico (PRD), due rappresentanti del Partito socialista (PS), due rappresentanti dell’Unione democratica di centro (UDC) e  un rappresentante del Partito popolare democratico (PPD). Ogni consigliere federale soprintende a un dipartimento federale. 

Generalmente i consiglieri federali si riuniscono una volta a settimana, di mercoledì, e trattano in media da 2000 a 2500 affari all’anno. Gli affari vengono preparati dai dipartimenti e dalla Cancelleria federale che rappresenta lo Stato maggiore del Consiglio federale. a cancelliera della Confederazione partecipa alle sedute del Consiglio federale in cui ha diritto di voto consultivo.