Cooperazione con l'Agenzia europea per la difesa (EDA)

Grafici e calcolatrice
L'Accordo permette alla Svizzera di identificare gli sviluppi nella politica degli armamenti e di accedere alla cooperazione multilaterale in materia di armamenti in Europa. ©ZEM

Il 16 marzo 2012 è stato firmato l’Accordo di cooperazione in materia di armamenti (Framework for Cooperation) tra la Svizzera e l’Agenzia europea per la difesa (EDA).

L’Accordo, che non è giuridicamente vincolante, pone le basi per la cooperazione con l’EDA e permette alla Svizzera di identificare tempestivamente gli sviluppi nella politica degli armamenti e di accedere alla cooperazione multilaterale in materia di armamenti in Europa, soprattutto nei settori ricerca e sviluppo nonché per quanto concerne l’acquisto e la manutenzione. La Svizzera continuerà a decidere in autonomia quali informazioni scambiare nei suddetti ambiti e a quali progetti e programmi concreti intende partecipare.
L’Accordo risponde agli interessi economici e di politica degli armamenti della Svizzera.

Cronologia

  • 16.03.2012: firma ed entrata in vigore dell’Accordo di cooperazione

Stato del dossier: Agosto 2019

Informazioni supplementari