Priorità della cooperazione allo sviluppo nel Sud

Classe scolastica in Burkina Faso
La DSC è impegnata nella lotta contro l’abbandono scolastico e per garantire un’educazione qualitativamente più elevata, come qui in Burkina Faso. © DSC

Attraverso oltre 500 programmi e progetti, la cooperazione allo sviluppo della DSC concentra le sue attività su dieci temi, fissando le priorità in funzione delle esigenze dei suoi 21 Paesi e regioni partner nel Sud. Nell’ottica di uno sviluppo sostenibile, l’uguaglianza tra uomo e donna e il buongoverno si iscrivono nel suo operato.

Paesi e regioni prioritari

La cooperazione allo sviluppo nel Sud concentra le sue attività in 21 Paesi e regioni di Africa e Medio Oriente, Asia, America latina e Caraibi, che figurano tra i più poveri e strutturalmente deboli. Essa consolida le sue iniziative nei Paesi e nelle regioni considerati fragili portando avanti il suo impegno anche in altri Paesi partner più stabili.

Cuba Haiti America centrale Burkina Faso Benin Grandi laghi Corno d'Africa Mali Niger Mozambico Nordafrica Africa australe Tanzania Ciad Nepal Hindu Kush Mekong Mongolia Vicino oriente Bolivia
© DSC
Regione dell’Africa australe Hindukush (Afghanistan, Pakistan)
Regione del Nord Africa e del Medio Oriente Mali
Regione dell’America centrale (Nicaragua, Honduras) Regione del Mekong
Bangladesh Mongolia
Benin Mozambico
Bolivia Myanmar
Burkina Faso Nepal
Regione del Corno d’Africa Niger
Cuba Tanzania
Regione del Grandi Laghi Ciad
Haiti  

Priorità tematiche

I dieci temi prioritari della cooperazione allo sviluppo sono i seguenti:

Gli ultimi cinque temi sono considerati programmi globali. I temi dell’uguaglianza tra donne e uomini e del buongoverno sono trattati al contempo come temi trasversali e settoriali.