Basi e principi per la ricerca

Lo scopo principale della cooperazione internazionale della Svizzera è uno sviluppo globale sostenibile e la riduzione della povertà e dei rischi globali. La ricerca finanziata con fondi della cooperazione pubblica allo sviluppo deve orientarsi a questi obiettivi e priorità a lungo termine, così come stabilito nella strategia della cooperazione internazionale della Svizzera.

Basi legali per la ricerca

La promozione della ricerca scientifica nel settore della cooperazione allo sviluppo si fonda sulla legge federale sulla cooperazione allo sviluppo e l’aiuto umanitario internazionali, e sulla rispettiva ordinanza. La legge sulla cooperazione con l’Est fornisce invece le basi legali per la ricerca nel quadro della cooperazione con l’Europa dell’Est. 

Alcuni principi per la ricerca nel settore della cooperazione internazionale

  • Il riferimento alle priorità e agli obiettivi strategici a lungo termine è dato.
  • La libertà di ricerca riguardo ai temi e alla scelta dei metodi è rispettata.
  • La concessione dei fondi è retta dal principio della concorrenza purché non si tratti di contributi nel quadro di partenariati strategici.
  • Il sostegno è accordato alla ricerca che si distingue per qualità scientifica e pertinenza per lo sviluppo.
  • La comunicazione, la diffusione e l’impiego dei risultati della ricerca hanno grande importanza e vanno intesi come parte integrante delle attività di ricerca. Circa il 10-15 per cento delle risorse finanziarie di un progetto di ricerca andrebbe destinato alla comunicazione e all’applicazione. La cooperazione nel campo della ricerca è orientata secondo il modello del partenariato. Gli undici principi della Commissione per i partenariati scientifici con i Paesi in via di sviluppo KFPE fungono da riferimento.
    11 Principi della KFPE
  • I prodotti della ricerca sostenuta con fondi della cooperazione pubblica allo sviluppo sottostanno al principio dell’«open access», secondo il quale per ogni risultato della ricerca vale il diritto libero e illimitato di utilizzo a favore di terzi. La definizione di diritti di tutela per il risultato di una ricerca (marchio, design, brevetto ecc.) necessita della previa approvazione della DSC.