News: comunicati stampa e articoli

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (843)

Oggetto 1 – 12 di 843

Agenda 2030 - Forum mondiale sui dati: intensa cooperazione internazionale per dati di qualità

22.10.2020 — Comunicato stampa EDA
Il Forum mondiale delle Nazioni Unite sui dati, organizzato in versione digitale a causa della COVID-19, ha avuto luogo dal 19 al 21 ottobre 2020. L’evento, che ha riunito migliaia di esperti, era volto a trovare soluzioni innovative per rispondere alla necessità di disporre di dati di qualità migliore per realizzare l’Agenda 2030 e per gestire la pandemia.


Acqua potabile e lotta contro la pandemia di COVID-19: il trasporto svizzero di beni di prima necessità raggiunge la zona di conflitto nell’Ucraina orientale

15.10.2020 — Comunicato stampa EDA
La pandemia di COVID-19 si ripercuote anche sull’aiuto svizzero alla popolazione bisognosa nella zona di conflitto dell’Ucraina orientale. Per la prima volta, una parte significativa degli aiuti consiste in materiale medico per superare la crisi legata alla COVID-19. Il 15 ottobre 2020, il dodicesimo convoglio dell’Aiuto umanitario della Svizzera, formato da 19 camion, ha raggiunto la regione di Donec’k.


Sudan: la Svizzera stanzia un milione di franchi per aiutare il Paese colpito dalle inondazioni

09.10.2020 — Comunicato stampa EDA
Venerdì la segretaria di Stato del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) Krystyna Marty ha ricevuto a Berna il ministro degli esteri sudanese Omar Gamareldin Ismail e, assieme alla direttrice della Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) Patricia Danzi e ad altri rappresentanti dell’Amministrazione federale, sono stati affrontati vari temi di attualità. In occasione di questa visita, l’Aiuto umanitario della Confederazione ha annunciato di voler stanziare un milione di franchi per portare aiuto al Sudan, recentemente colpito da devastanti inondazioni.


La Svizzera conclude la sua operazione di aiuto d’emergenza a Lesbo

30.09.2020 — Comunicato stampa EDA
A seguito di un grave incendio che ha devastato il campo di transito dei profughi a Lesbo, in Grecia, la Svizzera ha reagito immediatamente organizzando l’invio di aiuti d’emergenza. Per diverse settimane l’Aiuto umanitario svizzero ha concentrato la sua azione sull’accesso all’acqua potabile, sul sostegno in ambito sanitario nel contesto del coronavirus e sulla riduzione dei rischi. Inoltre, ha inviato sul posto cinque tonnellate di beni di prima necessità. Dopo aver contribuito a ripristinare l’approvvigionamento di acqua potabile per circa 10 000 persone, mercoledì 30 settembre 2020 la Svizzera sospende gli aiuti d’emergenza, ma continuerà a fornire assistenza a medio e lungo termine.


Lesbo: la Svizzera fornisce aiuto sul luogo e partecipa all’accoglienza di minori non accompagnati

11.09.2020 — Comunicato stampa EDA
Dopo il devastante incendio nel campo profughi di Moria sull’isola greca di Lesbo nella notte del 9 settembre 2020, la Svizzera ha reagito rapidamente offrendo senza indugio aiuto umanitario al governo greco. Oltre all’aiuto sul luogo, la Svizzera partecipa anche all’accoglienza di 400 minori non accompagnati. La SEM ha espresso l’intenzione di accogliere 20 bambini e giovani provenienti dal campo profughi devastato dall’incendio. La ricollocazione completa dei migranti di Moria non è al momento prioritaria nell’UE. Nella riunione dell’11 settembre 2020, il Consiglio federale è stato informato sulla situazione.


Il Consiglio federale stabilisce le quattro priorità della Svizzera per la 75a Assemblea generale dell’ONU

11.09.2020 — Comunicato stampa EDA
Il Consiglio federale ha stabilito nel corso dell’estate le priorità della Svizzera per l'Assemblea generale dell'ONU. In occasione della riunione dell’11 settembre 2020 è stato informato dell’esito della consultazione delle Commissioni della politica estera (CPE). Una di queste è la gestione su scala mondiale delle conseguenze della COVID-19. L’apertura del vertice, a fine settembre, avverrà prevalentemente in forma virtuale a causa del coronavirus. A rappresentare la Svizzera saranno la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga e il consigliere federale Ignazio Cassis.


Il direttore generale dell’ONUSI in visita a Berna

09.09.2020 — Comunicato stampa EDA
Mercoledì 9 settembre i consiglieri federali Guy Parmelin e Ignazio Cassis hanno ricevuto a Berna LI Yong, direttore generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per lo sviluppo industriale (ONUSI). All’ordine del giorno della visita ufficiale di lavoro le ripercussioni della crisi del coronavirus, le misure adottate per contrastarla e la riforma in corso delle Nazioni Unite.


ACNUR: la Svizzera dona mascherine per l’aiuto umanitario sul campo

08.09.2020 — Comunicato stampa EDA
Una pandemia globale non è solo un pericolo per la popolazione, ma rappresenta anche un grosso ostacolo per l’aiuto umanitario. Senza i dispositivi di protezione necessari non può essere fornito alcun aiuto sul campo. Per far fronte a questo problema e al contempo proteggere le persone in prima linea, l’Aiuto umanitario della Svizzera ha deciso di donare quasi tre milioni di mascherine. Il materiale è stato consegnato martedì 8 settembre 2020 all’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (ACNUR).


Ottanta edifici controllati, diversi ospedali e scuole riparati: l’Aiuto umanitario svizzero conclude la missione di pronto intervento a Beirut

04.09.2020 — Comunicato stampa EDA
Per un mese 38 esperti ed esperte del Corpo svizzero di aiuto umanitario (CSA) hanno fornito aiuto nella capitale libanese per affrontare le conseguenze immediate dell’esplosione del 4 agosto 2020, controllando la stabilità degli edifici danneggiati, sostenendo l’assistenza sanitaria materno-infantile in due ospedali e collaborando alla riparazione di 19 scuole. La missione di pronto intervento dell’Aiuto umanitario si conclude il 5 settembre 2020. La responsabilità delle misure di sostegno passerà all’ufficio di cooperazione della DSC all’Ambasciata di Svizzera a Beirut.


Maggiore protezione climatica nei Paesi in via di sviluppo: la Svizzera aumenta il suo contributo al Fondo verde per il clima

19.08.2020 — Comunicato stampa EDA
Nella lotta contro i cambiamenti climatici, il 19 agosto 2020 il Consiglio federale ha preso una decisione significativa impegnandosi, nei prossimi quattro anni, a sostenere il Fondo verde per il clima con un importo complessivo di 150 milioni di dollari. Il Fondo verde per il clima aiuta i Paesi in via di sviluppo ad attuare la Convenzione sul clima delle Nazioni Unite. In questi Paesi finanzia misure per ridurre le emissioni di gas a effetto serra e permettere loro di adeguarsi al cambiamento climatico.


Conferenza annuale virtuale 2020 dell’Aiuto umanitario svizzero

19.08.2020 — Comunicato stampa EDA
Le sfide umanitarie ai tempi della pandemia di COVID-19 saranno al centro della conferenza annuale 2020 dell’Aiuto umanitario della Svizzera. L’evento è gratuito, si svolgerà in forma virtuale il 20 agosto dalle 13.30 alle 15.00 e permetterà di gettare uno sguardo dietro le quinte dell’Aiuto umanitario, scoprendo come lavora presso la sua sede alla Centrale di Berna.


Esplosione a Beirut: la Svizzera rafforza l’aiuto umanitario

14.08.2020 — Comunicato stampa EDA
L’entità dell’esplosione nella capitale libanese Beirut del 4 agosto 2020 è stata enorme ed ha colpito gravemente l’assistenza sanitaria. Il 13 e il 14 agosto 2020 il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) ha inviato a Beirut altri membri del Corpo svizzero di aiuto umanitario.

Oggetto 1 – 12 di 843

Comunicato stampa (511)

Notizia (332)