Svizzero nominato commissario generale dell’UNRWA

Berna, Comunicato stampa, 20.11.2013

Pierre Krähenbühl, attuale direttore delle operazioni (Director of Operations) del Comitato internazionale della Croce Rossa (CICR), è stato nominato commissario generale dell’Agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso e l'occupazione dei profughi palestinesi nel Vicino Oriente (UNRWA) dal segretario generale dell’ONU Ban Ki-moon.

L’UNRWA è un’agenzia di soccorso e sviluppo delle Nazioni Unite (ONU) istituita nel 1949 dall’Assemblea generale dell’ONU per attuare programmi d’aiuto a favore dei profughi palestinesi. L’agenzia assiste oltre cinque milioni di profughi palestinesi registrati in Giordania, Libano, Siria e nello Territorio Palestinese Occupato fornendo loro servizi di base come assistenza medica, istituzioni sociali, istruzione scolastica e aiuto d’emergenza.  

L’ufficio del commissario generale, che dall’inizio del 2014 sarà presiduto da Pierre Krähenbühl per un periodo di tre anni, è responsabile del coordinamento tra l’UNRWA da un lato e gli Stati che ospitano i profughi, i Governi dei Paesi donatori, altri organi e organizzazioni dell’ONU nonché organi intergovernativi dall’altro. Il commissario generale dell’UNRWA ricopre una funzione corrispondente al rango di sottosegretario generale, ovvero la seconda carica più importante del sistema ONU,  e, in quanto tale, è l’unico direttamente subordinato al segretario generale.

Prima di essere nominato commissario generale, Pierre Krähenbühl è stato per oltre dieci anni Director of Operations del Comitato internazionale della Croce rossa, dirigendo le attività del CICR in 80 Paesi con 12 000 collaboratori sotto la sua responsabilità. Durante i suoi 25 anni di impegno in ambito umanitario e a favore dello sviluppo e dei diritti dell’uomo, Pierre Krähenbühl ha messo alla prova la propria abilità negoziale con i partner più disparati in contesti di trasformazione sociopolitica e di conflitto armato.

La Svizzera sostiene l’UNRWA con un contributo annuo di circa 20 milioni di franchi. La nomina di Krähenbühl rappresenta una conferma dell’impegno della Svizzera in seno alle Nazioni Unite e rafforza la presenza del nostro Paese negli organi direttivi dell’ONU. Dalla sua adesione all’ONU nel 2002, la Svizzera si è distinta in numerosi settori, tra cui la cooperazione internazionale, lo sviluppo sostenibile, la sicurezza umana, i diritti dell’uomo e le riforme volte a rendere più efficiente lo stesso sistema ONU.


Informazioni supplementari:

UNRWA (en)


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: +41 58 462 31 53
Fax: +41 58 464 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri