La Svizzera richiama l’attenzione della comunità internazionale sull’importanza dell’acqua nella promozione della pace e della sicurezza

Comunicato stampa, 22.09.2016

«L’acqua deve essere uno strumento di pace e di cooperazione», ha dichiarato giovedì a New York il consigliere federale Didier Burkhalter, che ha presentato all’ONU la diplomazia dell’acqua della Svizzera («blue diplomacy»), un’azione che punta a intensificare l’attenzione della comunità internazionale sul tema «acqua, pace e sicurezza».

Acqua vista da vicino
Didier Burkhalter ha presentato alla 71a Assemblea generale dell’ONU la cosiddetta «diplomazia dell’acqua» (Blue Diplomacy), attraverso la quale la Svizzera intende attirare l’attenzione sul tema «acqua, pace e sicurezza». ©

L’acqua è una risorsa indispensabile per la salute pubblica, l’agricoltura, la sicurezza alimentare e per la produzione energetica e industriale. Tuttavia non è una risorsa inesauribile. Se il consumo di acqua si mantiene sui ritmi attuali – considerando che la popolazione mondiale nel XX secolo è quadruplicata e che il consumo d’acqua è aumentato di nove volte – nei prossimi anni, il deficit mondiale sarà del 40 per cento.

Per citare qualche esempio concreto, ciò significa che il problema dell’approvvigionamento idrico nei Paesi dell’Asia centrale, che oggi costituisce uno dei motivi di tensione nella regione, potrà trasformarsi in un conflitto aperto in un futuro non troppo lontano. Oppure una città come Sana’a, capitale dello Yemen, tra una decina d’anni potrebbe ritrovarsi senza riserve d’acqua, se non vengono presi provvedimenti.

La Svizzera desidera contribuire a invertire questa tendenza. Nel novembre 2015, a Ginevra, ha inaugurato, insieme ad altri 14 Paesi, il gruppo mondiale sull’acqua e sulla pace. I lavori del gruppo si sono concentrati su tre temi principali: il finanziamento delle infrastrutture legate all’acqua, la protezione delle risorse idriche nei conflitti armati e i conflitti tra i diversi settori che sfruttano le risorse idriche.

Il capo del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) si è detto soddisfatto dello svolgimento di questa discussione a New York sull’importanza dell’acqua nel campo della sicurezza, affermando che la Svizzera è decisa a impegnarsi a promuovere l’idea che l’acqua può essere uno strumento sostenibile di cooperazione e di pace.
Nel 2017, il gruppo di lavoro istituito a Ginevra, che nella primavera 2016 si è consolidato grazie all’arrivo di un «gruppo di amici» composto dei rappresentanti di una quarantina di Paesi, presenterà una serie di raccomandazioni.


Informazioni supplementari:

Dossier 71a Assemblea generale dell’ONU


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: +41 58 462 31 53
Fax: +41 58 464 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri