Repubblica popolare democratica Corea

La DSC aiuta la Corea del Nord a coltivareterreni a elevata inclinazione e a proteggerli dall'erosione. Contribuisce inoltre alla salute della popolazione migliorando l'accesso all'acqua potabile pulita e alle installazioni sanitarie e assicura la fornitura dilatte in polvere tramite il Programma mondiale alimentare delle Nazioni Unite.

Cartina della Corea del Nord
© DFAE

L'intervento della DSC nella Corea del Nord ha preso il via nel 1995 sotto forma di aiuto umanitario alla popolazione colpita dalla grave carestia degli anni 1990. Nel 1997, la DSC ha aperto un ufficio a Pjöngjang che ha al suo attivo vari progetti di sviluppo. Dal 2012 la DSC realizza in Corea del Nord un programmaumanitario, i cui obiettivi sono migliorare la sicurezza alimentare e del reddito, l'approvvigionamento idrico, la gestione delle acque reflue e la protezione dell'ambiente.

Sfruttamentoagricolo dei terreni a elevata inclinazione e protezione dall'erosione

La penuria di generi alimentari ha indotto i contadini acoltivare anche terreni a elevata inclinazione favorendo cosìladeforestazione e l'erosione e aumentando il rischio di catastrofi naturali. Dal 2005 la DSC favorisce pertanto, insieme con il Governo e i partner locali, la produzione sostenibile di riso, patate, cereali e bacche su questi terreni e li protegge dall'erosione piantandovi anche alberi da frutto e cespugli.

Agricoltura e sicurezza alimentare

Tutela della salute grazie all’acqua potabile pulita e alle installazioni sanitarie

Il cattivo funzionamento di impianti di approvvigionamento idrico e la mancanza di installazioni sanitarie pulite sono all'origine di numerose malattie come la dissenteria, che in Corea del Nordè molto diffusa e causa la perdita di vitamine e calorie preziose per l’organismo.

L'acqua potabile pulita migliora la sicurezza alimentare, riduce la mortalità infantile, aiuta a combattere la povertà e contribuisce in generale a migliorare le condizioni di salute della popolazione nordcoreana.

Un programma lanciato dalla DSC nel 2012 favorisce l'accesso all'acqua potabile e a installazioni sanitarie in buono stato attraverso:

  • il risanamento dei collettori d'acquae delle condutture idriche;
  • l'apertura di punti di approvvigionamento idrico per gli abitanti dei quartieri;
  • la rielaborazione delle direttive sull'utilizzo dell'acqua potabile in collaborazione con l'UNICEF e il Ministero delle acque;

Acqua

Latte in polvere svizzero per mamme e bambini

Dal 1995 la Svizzera fornisce latte in polvere al Programma mondiale alimentare delle Nazioni Unite in Corea del Nord. Impianti di produzione locale impastano il latte in polvere con riso, granturco, cereali e soia preparando un alimento ad alto tenore proteico e vitaminico. Sulle strutture del Programma alimentare mondiale e del Governo coreano, ogni anno 1,3 milioni tra bambini e madri incinte o allattanti hanno la possibilità di nutrirsi giorno dopo giorno conun pasto equilibrato.

Aiuto alimentare

Progetti attuali

Oggetto 1 – 4 di 4

  • 1

WFP - Food Aid Swiss Dairy Products (DPRK)

01.01.2016 - 31.12.2018

Food aid is a means of tackling undernutrition and malnutrition. With food aid, SDC – through Swiss Humanitarian Aid – puts the humanitarian mission to "save lives and alleviate suffering" into practice.


WFP - Food Aid Swiss Dairy Products (DPRK)

01.01.2016 - 31.12.2018

Through the usage of food aid in the form of Swiss dairy products, Swiss Humanitarian Aid contributes to the prevention and treatment of malnutrition, undernourishment, and disease. The SDC’s Humanitarian Aid administers the credit granted by parliament for a yearly amount of some CHF 20 million destined for the purchase of Swiss dairy products and their use for the benefit of the needy. Its task is to ensure a sustainable, targeted, and closely monitored food aid.


WFP - Food Aid Swiss Dairy Products (DPRK)

01.01.2016 - 31.12.2018

Through the usage of food aid in the form of Swiss dairy products, Swiss Humanitarian Aid contributes to the prevention and treatment of malnutrition, undernourishment, and disease. The SDC’s Humanitarian Aid administers the credit granted by parliament for a yearly amount of some CHF 20 million destined for the purchase of Swiss dairy products and their use for the benefit of the needy. Its task is to ensure a sustainable, targeted, and closely monitored food aid.


WFP - Food Aid Swiss Dairy Products (Democratic People's Republic of Korea)

01.01.2015 - 31.12.2017

Through the usage of food aid in the form of Swiss dairy products, Swiss Humanitarian Aid contributes to the prevention and treatment of malnutrition, undernourishment, and disease. The SDC’s Humanitarian Aid administers the credit granted by parliament for a yearly amount of some CHF 20 million destined for the purchase of Swiss dairy products and their use for the benefit of the needy. Its task is to ensure a sustainable, targeted, and closely monitored food aid.

Oggetto 1 – 4 di 4

  • 1