Kosovo

La Svizzera sostiene il Kosovo ad attuare riforme che ne facilitino l’integrazione a livello regionale ed europeo. Gli assi principali della cooperazione sono il consolidamento della democrazia e dell’economia e il miglioramento delle infrastrutture.

Cartina del Kosovo

Nel 2008 il Parlamento kosovaro ha proclamato l’indipendenza della provincia che fino ad allora era stata amministrata dall’ONU. Il nuovo Stato deve ancora superare numerosi ostacoli che ne rallentano l’adesione all’Unione europea. Sebbene il quadro democratico sia ormai completato e disponga di istituzioni adeguate, queste ultime non vengono ancora impiegate in modo sistematico. L’economia del Paese rimane debole e il tasso di disoccupazione elevato: ciò contribuisce a un incremento delle disparità nella società kosovara. Inoltre i rapporti tra la maggioranza albanese e la minoranza serba rimangono tesi, sebbene la partecipazione di quest’ultima al Governo sia assicurata.

Governance democratica e sicurezza umana

Il decentramento di politica e amministrazione è un fattore determinante per la convivenza pacifica in Kosovo. La Svizzera sostiene le amministrazioni locali affinché possano offrire servizi di alta qualità e svolgere le loro attività in modo trasparente, affidabile ed efficace. I cittadini e le organizzazioni della società civile sono incoraggiati a partecipare ai processi politici. A livello nazionale, è prioritario garantire istituzioni inclusive che garantiscano la coesione sociale, tra cui negli ambiti dell’analisi del passato e del dialogo con la Serbia.

Riforme economiche e dello Stato

Avvocatura e buon governo

Economia e lavoro

Uno degli obiettivi principali della cooperazione svizzera in Kosovo è di rendere più dinamico il settore privato per offrire prospettive professionali più interessanti e buone condizioni lavorative. Ma siccome occorre dapprima sviluppare le competenze professionali e l’imprenditoria, in particolare per quanto concerne i giovani, la Svizzera si adopera per una formazione professionale basata sui bisogni del mercato. I programmi competenti in materia di orientamento professionale e collocamento aumentano le probabilità che le persone disoccupate trovino un lavoro e che le imprese riescano a reclutare il personale di cui hanno bisogno. Inoltre la Svizzera sostiene il Kosovo a migliorare la regolamentazione del commercio e degli investimenti in modo da rendere il clima degli investimenti più attrattivo. Attualmente la Svizzera sta considerando un aiuto supplementare volto a ridurre l’importo dei crediti che non fruttano interessi nel sistema bancario del Kosovo, in vista di liberare e riassegnare i beni bloccati per un uso più adeguato, e quindi contribuire alla creazione di posti di lavoro.

Sviluppo del settore privato e servizi finanziari

Istruzione di base e formazione professionale

Risorse idriche e cambiamento climatico

L’obiettivo principale è di assicurare l’accesso a servizi di distribuzione dell’acqua e igienico-sanitari di alta qualità e sostenibili che migliorino le condizioni di vita della popolazione. La Svizzera si adopera per promuovere il dialogo politico, per rafforzare le istituzioni che gestiscono il settore idrico e investendo nelle reti di acqua potabile e nei sistemi igenico-sanitari e di smaltimento delle acque di scarico. Al contempo sensibilizza a un uso responsabile delle risorse idriche. I servizi pubblici sono infine incoraggiati a promuovere la protezione dell’ambiente e a ridurre l’impatto del cambiamento climatico.

L’acqua

Cambiamenti climatici e ambiente

Sanità

La Svizzera contribuisce a migliorare le prestazioni medico-sanitarie in Kosovo sostenendo l’introduzione di un’assicurazione malattie obbligatoria che permette di accedere alle cure. A livello locale, il programma intende incrementare la qualità delle cure consolidando le capacità del personale medico e incentivare l’accesso alle prestazioni. Tra i temi prioritari rientrano le esigenze dei gruppi di popolazione svantaggiati o esclusi, la prevenzione delle malattie non trasmissibili e la sensibilizzazione all’adozione di stili di vita più salutari.

Salute

Migrazione

Dal 2010 la Svizzera e il Kosovo hanno instaurato un partenariato migratorio. Il programma intende rafforzare le capacità delle autorità kosovare competenti grazie a misure mirate nell’ambito della politica migratoria e della gestione della migrazione. Per lottare contro questo fenomeno viene inoltre promossa l’inclusione sociale dei gruppi marginalizzati, generalmente più inclini alla migrazione. La diaspora kosovara, dal canto suo, contribuisce allo sviluppo economico e sociale del Paese.

Migrazione

Approccio e partner

La strategia di cooperazione 2017-2020 è attuata congiuntamente dalla Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC), dalla Segreteria di Stato dell’economia (SECO) e dalla Divisione Sicurezza umana (DSU) del DFAE.

Principali partner della Svizzera in Kosovo:

  • Partner nazionali, per es. ministeri e comuni, organizzazioni della società civile locale come Community Development Initiatives, Voice of Roma, Ashkali and Egyptians

  • ONG svizzere, per es. Helvetas/Swiss Intercooperation, Aiuto delle Chiese evangeliche svizzere (HEKS/EPER), Swisscontact

  • ONG e imprese internazionali

  • Organizzazioni multilaterali, per es. Banca Mondiale, FMI, PNUS

  • Settore privato e think tank

Progetti attuali

Oggetto 1 – 12 di 15

Lotta contro la corruzione in Kosovo

Quattro giovani sviluppatori seduti intorno a un tavolo discutono possibili soluzioni informatiche che permettano all’amministrazione comunale di garantire maggiore trasparenza.

01.05.2016 - 30.04.2020

In Kosovo la corruzione è onnipresente in seno alle istituzioni statali e contribuisce alla perdita di fiducia dei cittadini nei confronti del sistema. La DSC sostiene un progetto che mira a ovviare a questo fenomeno lottando a favore della trasparenza delle istituzioni e incitando i cittadini a denunciare le pratiche scorrette.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Kosovo
Stato di diritto - democrazia - diritti dell'uomo
Decentralizzazione - governance locale - democratizzazione ( incl. obbligo di responsabilità)

01.05.2016 - 30.04.2020


CHF 525'000



La DSC sostiene l’autonomia delle comunità locali e la partecipazione politica in Kosovo

Un giovane tiene in mano un microfono e ascolta assorto la discussione.

01.01.2014 - 31.12.2017

Sin dalla proclamazione della sua indipendenza, nel 2008, il Kosovo è impegnato nella riforma e nella decentralizzazione dell’amministrazione. L’obiettivo è rafforzare l’autonomia amministrativa delle 38 municipalità. Con il progetto «Decentralisation and Municipal Support» (DEMOS), la DSC fornisce supporto a 17 Comuni per il miglioramento dei servizi erogati alla cittadinanza. 

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Kosovo
Stato di diritto - democrazia - diritti dell'uomo
Decentralizzazione - governance locale - democratizzazione ( incl. obbligo di responsabilità)

01.01.2014 - 31.12.2017


CHF 12'820'000



Migliorare l’accesso a servizi sanitari di qualità in Kosovo

Un’infermiera porge una ricetta a un paziente in un centro di cure di base.

01.11.2013 - 31.12.2019

Le prestazioni del sistema sanitario del Kosovo sono insufficienti e non soddisfano i bisogni della popolazione nel suo insieme. Varie barriere economiche e sociali limitano l’accesso alle cure dei gruppi vulnerabili, che sono particolarmente colpiti. In questo contesto la DSC s’impegna per un sistema di assistenza di base inclusivo e di maggiore qualità.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Kosovo
Sanità
Rafforzamento dei sistemi sanitari

01.11.2013 - 31.12.2019


CHF 7'190'000



Maggiori opportunità di lavoro per i giovani in Kosovo

Un uomo esamina la verdura.

01.04.2013 - 15.11.2017

In Kosovo l’elevata disoccupazione giovanile è in parte riconducibile alla scarsa competitività delle aziende sul piano internazionale. Il progetto «Promoting Private Sector Employment» (PPSE) si prefigge di potenziare le imprese dell’industria alimentare e del turismo e di promuovere la creazione di nuovi posti di lavoro.  

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Kosovo
Economia e impiego
Sviluppo del mercato del lavoro

01.04.2013 - 15.11.2017


CHF 7'130'000



Notai sgravano tribunali

01.03.2012 - 30.06.2017

Nell'ex-Jugoslavia non c'erano notai. I loro compiti venivano eseguiti dai Tribunali distrettuali, ciò che avviene ancora oggi. I Tribunali distrettuali sono cronicamente oberati di lavoro e non sono in grado di adempiere alla loro funzione in modo soddisfacente. Il progetto aiuta il Governo del Kosovo a introdurre un sistema notarile e contribuisce quindi a sviluppare lo Stato di diritto nel Paese.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Kosovo
Stato di diritto - democrazia - diritti dell'uomo
Sviluppo legale e giudiziario

01.03.2012 - 30.06.2017


CHF 1'150'000



Kosovo: Enhancing Youth Employability (EYE)

01.01.2017 - 31.12.2020

In order to improve the market opportunities for youth in Kosovo, the EYE program will facilitate matching between the demand (employer) and supply (potential employees) of the labour market. It contributes to ensuring the availability of adequately trained young women and men to meet the requirements of the private sector. It is expected that by end of 2020, 5,000 more young women and men will be employed, 20,000 will have better skills and 100,000 will have better career information and will make informed career choices.


Democratic Society Promotion (DSP)

01.07.2014 - 30.06.2018

The democratic development of any country must include - besides institution building - support to an active citizenry to demand transparent, accountable and inclusive governance. DSP funds civic initiatives that advance democracy and inclusion in Kosovo. The promotion of civic participation, ethnic cohesion, gender equality and - as new component - diaspora participation are at the core of this programme.


Rural Water and Sanitation Support Programme Kosovo (RWSSP V)

01.11.2013 - 31.12.2017

Since 2005, the Swiss Rural Water and Sanitation Support Programme has provided access to safe drinking water and sanitation to more than 150,000 people living in rural area. The programme is building infrastructure, strengthening managing capacity, and developing the sector framework conditions. It is expected that by 2017, 320,000 people will benefit and that the Regional Water Companies maintain effectively the water networks.


Improving Financial Protection and Quality of Care (Contribution to a World Bank Hybrid Trust Fund)

01.09.2013 - 31.03.2019

Kosovo has initiated a wide-ranging health sector reform, a cornerstone of which is the introduction of the mandatory health insurance. Given the complexity of the reforms, technical support will be crucial in assisting an effective implementation. Moreover, a better informed targeting of public subsidies will protect poor people from either foregoing health care or being impoverished due to out of pocket payments for health care in case of ill health.


Regional Program: Scientific Cooperation between Eastern Europe and Switzerland (SCOPES), Institutional Partnerships and Research

01.01.2013 - 30.06.2018

Der Schweizerische Nationalfonds setzt das seit 1990 laufende Projekt SCOPES mit Partnern aus Osteuropa und der GUS um. Im Rahmen dieser Zusammenarbeit werden Forschungsinstitutionen aus Partnerländern in ihren Aufgaben unterstützt. Als weiteres Element führen Forschungsteams aus Osteuropa und der Schweiz in gemeinsamen Forschungsprojekten Grundlagenforschung durch. Deren internationale Vernetzung trägt wesentlich dazu bei, qualitativ hochwertige Forschungsresultate nutzbar zu machen.


Wastewater treatment plant Peja, Kosovo, with KfW

01.11.2015 - 31.12.2020

SECO is consolidating its support to the wastewater sector in Kosovo. The construction of a wastewater treatment plant in Peja is the second project of this kind SECO is co-financing with Kreditanstalt für Wiederaufbau (KfW) in Kosovo. The project involves investment measures and institutional strengthening, as well as policy dialogue.


Europe and Central Asia : PPP Transaction Advisory Program

01.06.2015 - 31.12.2020

The ECA Program, managed by the International Finance Corporation IFC, is providing infrastructure transaction advisory and capacity building services to the public sector authorities to promote Public-Private Partnerships in Southeastern Europe and Central Asia.

Oggetto 1 – 12 di 15