Ufficio svizzero della navigazione marittima (USNM)

La nave portacontainer "Graciosa" sul Reno
La Svizzera gode della libertà di navigazione sul Reno. © Norbert Aepli - CC BY 2.5

L’Ufficio svizzero della navigazione marittima del DFAE soprintende alla flotta commerciale marittima della Svizzera. Le navi sono di proprietà privata, ma in caso di guerra o di crisi la Confederazione ha la facoltà di metterle al servizio dell’approvvigionamento economico del Paese.

La Svizzera dispone di una flotta commerciale marittima, della quale è responsabile l’Ufficio svizzero della navigazione marittima (USNM) del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE). L’USNM, con sede a Basilea, tiene anche il registro per tutti gli yacht d’alto mare e le imbarcazioni costiere.

Sul Reno e sui suoi affluenti la Svizzera gode della libertà di navigazione e, di conseguenza, di un accesso al mare esente da tasse. La Svizzera è membro della Commissione centrale per la navigazione sul Reno (ZKR) con sede a Strasburgo.

Ufficio svizzero della navigazione marittima (USNM)

Potenziale requisizione delle imbarcazioni

In caso di emergenza, la Confederazione può mettere al proprio servizio le navi per garantire l’approvvigionamento economico del Paese. La flotta marittima svizzera è stata fondata proprio a tale scopo nel 1941. 

La garanzia dell’approvvigionamento del Paese in caso di conflitto continua ad essere la ragione di esistenza della flotta commerciale battente bandiera svizzera, sebbene le navi siano esclusivamente di proprietà privata e in periodo di pace siano utilizzate sulla base dei principi dell'economia di mercato.