Relazioni bilaterali Svizzera – Laos

La Svizzera e il Laos hanno stabilito relazioni diplomatiche nel 1963. Le relazioni bilaterali tra i due Paesi sono buone. La Svizzera sostiene gli sforzi di sviluppo del Laos attraverso la cooperazione internazionale. Gli scambi commerciali tra i due Paesi sono marginali.

Priorità delle relazioni diplomatiche

L’Ambasciata di Svizzera a Bangkok, Thailandia, è competente per il Laos. Inoltre, dall’estate del 2012, i servizi consolari vengono espletati dal centro consolare regionale di Bangkok. Il consolato onorario a Vientiane è stato trasformato in un’agenzia consolare.

La Svizzera e la Repubblica democratica popolare lao intrattengono relazioni diplomatiche dal 1963 e portano avanti un dialogo politico regolare dal 2012.

L’ambasciatore del Laos accreditato in Svizzera risiede a Ginevra. 

Aperto nell’autunno 2006, l’Ufficio di cooperazione della Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) a Vientiane ha permesso uno sviluppo rapido dei programmi in Laos. La Svizzera rafforza in questo modo le relazioni che intrattiene con il Governo del Laos dalla metà degli anni 1990 nell’ambito della cooperazione allo sviluppo.

La Svizzera collabora inoltre con il Laos nel contesto dell’ASEAN (l’Associazione delle Nazioni del Sud-Est Asiatico), di cui è diventata partner di dialogo settoriale nel luglio 2016 sotto la presidenza laotiana dell’ASEAN.

Banca dati dei trattati internazionali

Governo dal Laos (en)

Relazioni economiche e finanziarie

Nonostante la crescita registrata a partire dagli anni 1990, le relazioni commerciali con il Laos restano marginali. Tra le esportazioni svizzere in Laos figurano orologi, macchinari e prodotti farmaceutici, mentre la Svizzera importa dal Laos soprattutto pietre preziose e prodotti tessili.

Sostegno commerciale, Switzerland Global Enterprise SGE

Cooperazione allo sviluppo e aiuto umanitario

Dal 1995 la Svizzera sostiene il Paese grazie al programma regionale per il Mekong. La strategia regionale Mekong 2018-2021 si articola intorno a tre assi principali:

  • governance locale e partecipazione della cittadinanza;
  • agricoltura e sicurezza alimentare;
  • formazione professionale e occupazione.

L’aiuto umanitario, invece, interviene in modo mirato in caso di catastrofe naturale.

Dal 2013 due esperti regionali di riduzione del rischio e gestione di catastrofi sono di stanza a Bangkok per sostenere progetti della DSC nel Sud-Est asiatico e nel Pacifico e per poter intervenire rapidamente in caso di catastrofe naturale in queste regioni. Questi esperti sono anche a disposizione dell’ASEAN per rafforzare la sua capacità di gestire i rischi di catastrofe e reagire rapidamente.

Il Laos beneficia anche di alcuni programmi regionali di sviluppo economico della Segreteria di Stato dell’economia (SECO).

Cooperazione allo sviluppo e aiuto umanitario

Progetto PROMISE (en)

Le svizzere e gli svizzeri in Laos

In base alla Statistica sugli Svizzeri all’estero, all’inizio del 2018 in Laos risiedevano 131 cittadini svizzeri.