Relazioni bilaterali Svizzera–Malawi

Le relazioni bilaterali tra la Svizzera e il Malawi sono buone ma non particolarmente strette. La Direzione dello sviluppo e della cooperazione del DFAE sostiene la popolazione del Malawi con diversi programmi e progetti.

Priorità delle relazioni bilaterali

Il Malawi rientra nel programma regionale per l’Africa australe della DSC le cui priorità sono la sicurezza alimentare della popolazione e la lotta contro l’Aids. Nel Malawi vengono portati avanti in totale dodici progetti insieme a diversi partner. La Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC), che ogni anno investe circa 1 milione CHF, si impegna tra l’altro a favore dei giovani malati di Aids e punta a garantire una migliore disponibilità di sementi.

L’Ambasciata di Harare (Zimbabwe) è responsabile delle relazioni con il Malawi. Nel Paese risiede un console onorario svizzero.

Trattati bilaterali

Sostegno commerciale (Switzerland Global Enterprise)

Cooperazione allo sviluppo e aiuto umanitario

Le svizzere e gli svizzeri nel Malawi

Alla fine del 2015, nel Malawi risiedevano 21 cittadini svizzeri.

Storia delle relazioni bilaterali

Negli anni trenta del novecento alcuni commercianti svizzeri si stabiliscono nell’ex protettorato britannico del Nyassaland. Nel 1964 il Paese proclama la propria indipendenza e la Svizzera riconosce immediatamente il nuovo Stato. Nel 1966 i due Paesi avviano relazioni diplomatiche.

Voce nel Dizionario storico della Svizzera