Validi il:
Diffusi il: 14.04.2022

I seguenti capitoli sono stati pubblicati con delle lievi modifiche: Capitoli Valutazione sommaria e Pericoli naturali.


Consigli di viaggio - Stati Uniti d’America

I consigli di viaggio poggiano su un'analisi della situazione attuale effettuata dal DFAE. Sono permanentemente controllati e se necessario aggiornati.

Si prega inoltre di leggere anche le raccomandazioni generali per tutti i viaggi come pure la rubrica focus, parte integrante dei presenti Consigli di viaggio.

Informazioni in evidenza: coronavirus (COVID-19)

In tutte le regioni del mondo c’è un rischio di infezione da coronavirus.

Per limitare la diffusione del coronavirus (Covid-19), i Paesi possono imporre restrizioni d’entrata e d’uscita nonché misure all'interno del Paese. Queste direttive possono cambiare con breve preavviso. I viaggi all’estero richiedono quindi una preparazione accurata e molta flessibilità.

Prestare attenzione alle informazioni e raccomandazioni nel focus «Coronavirus (COVID-19)» e dell’Ufficio federale della sanità pubblica UFSP.
Focus Coronavirus (COVID-19)
UFSP: Coronavirus

Attualità

Coronavirus (COVID-19)

Prestare attenzione alle informazioni e raccomandazioni nel focus «Coronavirus (COVID-19)» e dell’Ufficio federale della sanità pubblica UFSP.
Focus Coronavirus (COVID-19)

UFSP: Coronavirus

Per limitare la diffusione del coronavirus (COVID-19), numerosi Paesi impongono restrizioni d'entrata e d'uscita nonché limitazioni di viaggio all'interno del Paese. Le norme cambiano continuamente.

Per conoscere le direttive attualmente in vigore negli Stati Uniti, si prega di prestare attenzione alle informazioni fornite dalle autorità americane competenti e di contattare l'Ambasciata degli Stati Uniti a Berna per qualsiasi domanda.
Centers for Disease Control and Prevention

Ambasciata degli Stati Uniti

Informazioni sui collegamenti di trasporto possono essere ottenute presso le aziende responsabili e le agenzie di viaggio.

Prestare anche attenzione alle informazioni e alle raccomandazioni che seguono.

Valutazione sommaria

Il Paese è stabile. Tuttavia, si consiglia prudenza vicino alle dimostrazioni, poiché sono possibili disordini. In passato i disordini hanno più volte causato vittime e feriti isolati. In caso di malcontento politico o dopo interventi della polizia considerati sproporzionati, possono verificarsi proteste locali e scontri violenti con le forze dell’ordine. Le autorità possono dichiarare improvvisamente lo stato d’emergenza e coprifuochi nelle regioni colpite.

L'US Department of Homeland Security (DHS) richiama l’attenzione sul rischio di ulteriori attacchi terroristici.
DHS

Esempi di atti terroristici:

  • il 21 maggio 2020 un attentatore armato ha ferito un soldato durante un attacco alla base navale «Corpus Christi» in Texas.
  • il 28 dicembre 2019, un attentatore ha ferito diverse persone con un coltello nella casa di un rabbino a Monsey (New York).

Il 15 gennaio 2022 nella sinagoga di Colleyville (Texas) sono state prese in ostaggio alcune persone. L’episodio è stato classificato come atto terroristico dalle autorità statunitensi.

La rubrica terrorismo e sequestri rende attenti ai pericoli del terrorismo.
Terrorismo e sequestri

Si consiglia di evitare i raduni di massa e le manifestazioni di qualsiasi tipo. Prestare attenzione alle indicazioni delle autorità locali.

Criminalità

Il tasso di criminalità è generalmente in aumento e può variare considerevolmente a seconda delle località e dei quartieri delle città. Lo scippo e il borseggio sono particolarmente popolari nei luoghi turistici e nei trasporti pubblici. Anche le effrazioni nelle auto a noleggio sono frequenti.

Il possesso di armi da fuoco e altre armi è diffuso. Aumenta l’uso di armi da fuoco illecite, per esempio durante rapine, guerre di bande o durante omicidi. Non si può escludere il rischio di ritrovarsi all'improvviso in una sparatoria. Seguire le regole di condotta delle autorità americane.
CISA - US Department of Homeland Security (DHS): Active shooter event quick reference guide

Si consiglia di osservare le misure precauzionali seguenti:

  • si consiglia di informarsi presso persone di contatto in loco o nell'albergo sulle condizioni locali. Chiarire quali sono i quartieri che occorre evitare.
  • depositare i documenti nella cassetta di sicurezza dell'albergo. Portare comunque sempre con sé il passaporto per potersi identificare.
  • si raccomanda in ogni caso di adottare le precauzioni usuali contro la microcriminalità.
  • usare con prudenza la carta di credito, giacché l’abuso è diffuso.
  • usare prudenza con le conoscenze occasionali in discoteche, bar e casinò. Non accettare da persone sconosciute bevande o alimenti perché potrebbero contenere sostanze atte a far perdere la conoscenza a scopo di furto;
  • non opporre resistenza alle aggressioni, poiché vi è una forte predisposizione alla violenza.

Trasporti e infrastrutture

Gli Stati Uniti d'America dispongono di una buona rete stradale. Nelle zone rurali esiste il rischio di gravi incidenti con animali selvatici. Non sottovalutare le lunghe distanze. Tenere in considerazione le condizioni climatiche in inverno (tempeste di neve, grandine) e consultare le previsioni meteorologiche, prima di intraprendere lunghi viaggi.
National Weather Service

Se si è fermati dalla polizia, restare nell'automobile con le mani sul volante e attendere che l'agente si avvicini e dia ulteriori istruzioni.

Nel traffico aereo internazionale e nazionale, si prega di osservare i regolamenti della
Transportation Security Administration (TSA)

Disposizioni giuridiche specifiche

La legislazione può variare fortemente nei singoli Stati federali. Si raccomanda di informarsi sulle leggi locali nei rispettivi luoghi di soggiorno presso le persone di contatto locali o nell'hotel.

Le leggi si rifanno spesso a precetti morali più rigidi di quelli usuali in Svizzera: è ad esempio vietato, fare il bagno nudi (anche ai bambini) o fotografare bambini parzialmente svestiti (anche a casa).

È punibile chi lascia incustoditi bambini di età inferiore ai dodici anni a casa, in albergo, in macchina, ecc.

Il consumo di bevande alcoliche è vietato ai minori di 21 anni; le bevande alcoliche non possono essere consumate in pubblico o portate con sé in modo visibile.

I limiti del tasso di alcolemia consentito nel traffico stradale differiscono nei singoli stati. In generale, le sanzioni per il superamento di questi limiti sono più severe che in Svizzera.

Chi non paga le contravvenzioni rischia un futuro divieto di entrata nel Paese o altri problemi –secondo il caso, persino un procedimento penale.

Le infrazioni alla legge sugli stupefacenti sono punite già a partire da una quantità minima, con pene privative della libertà di vari anni (il traffico di droga con pene fino all'ergastolo) e con un divieto d'entrata nel Paese.

In alcuni Stati federali è prevista la pena di morte per reati gravi (ad es. l’omicidio).

Pericoli naturali

In tutto il Paese e durante tutto l'anno vi è la possibilità di tornado. Da maggio a novembre il Golfo del Messico, Hawaii e la costa orientale sono esposti agli uragani che possono causare allagamenti, frane e danni alle infrastrutture. In inverno, soprattutto al nord, possono verificarsi forti tempeste di neve (blizzards). Anche la circolazione può subire disagi temporanei.
Si raccomanda di seguire le previsioni del tempo e di attenersi alle comunicazioni e istruzioni delle autorità.
National Hurricane Center and Central Pacific Hurricane Center

National Weather Service

In tutto il Paese possono verificarsi incendi boschivi. Il National Interagency Fire Center informa sui focolai d’incendio.
National Interagency Fire Center

Parte degli Stati Uniti d'America sono a rischio sismico. Il pericolo sussiste principalmente a Porto Rico, in Alaska, alle Hawaii e negli Stati Uniti occidentali. Terremoti possono provocare devastazioni sulla terraferma e tsunami. Gli tsunami provocati da eruzioni vulcaniche o terremoti nella regione del Pacifico possono raggiungere anche gli Stati Uniti d’America.
Si raccomanda di informarsi negli alberghi o presso le proprie persone ospitanti sul dispositivo d'emergenza in caso di terremoti (uscite d'emergenza, punti d'incontro, ecc.).
USGS Earthquake Hazards Program

U.S. Tsunami Warning System (NOAA)

Negli Stati Uniti occidentali, in Alaska e nello stato Hawaii si trovano numerosi vulcani. Si consiglia grande prudenza durante le escursioni sui vulcani. È obbligatorio farsi accompagnare da una guida esperta. Seguire le direttive delle autorità locali, ad esempio: sbarramenti attorno a vulcani attivi, ordini di evacuazione.
U.S. Volcanoes and Current Activity Alerts (USGS)

Se durante il soggiorno nel Paese dovesse verificarsi una catastrofe naturale si raccomanda di seguire le istruzioni delle autorità e di contattare il più presto possibile i propri familiari. Se le comunicazioni con l'estero sono interrotte, annunciarsi presso la più vicina rappresentanza svizzera (l’Ambasciata a Washington, D.C., il Consolato generale a Atlanta, New York o San Francisco).
Federal Emergency Management Agency (FEMA)

Puerto Rico: Negociado para el Manejo de Emergencias y Administración de Desastres

Alaska: Division of Homeland Security and Emergency Management

Hawaii Emergency Management Agency

Assistenza medica

L’assistenza medica è garantita. I soggiorni ospedalieri sono tuttavia più costosi che in Svizzera. Anche in casi di urgenza gli ospedali chiedono una garanzia finanziaria prima di iniziare una cura (carta di credito o anticipo).

Se si necessita di particolari farmaci, occorre prevederne una scorta sufficiente. Va ricordato tuttavia che in molti Paesi vigono prescrizioni particolari per portare con sé medicinali contenenti sostanze stupefacenti (ad esempio il metadone) e sostanze per la cura di malattie psichiche. Si consiglia di informarsi eventualmente prima del viaggio direttamente presso la rappresentanza estera competente (ambasciata o consolato) e di consultare la rubrica Link per il viaggio, dove figurano ulteriori informazioni su questo argomento e in generale sul tema viaggi e salute.
Il personale medico e i centri di vaccinazione
informano in merito al diffondersi di malattie e alle possibili misure di protezione.

Consigli specifici

Occorre informarsi per tempo presso l'Ambasciata degli Stati Uniti a Berna in merito alle pertinenti disposizioni d'entrata.
Ambasciata degli Stati Uniti

Visa Waiver Program: Il Visa Waiver Program (VWP) consente alle persone di cittadinanza svizzera, a determinate condizioni, l'entrata negli Stati Uniti senza il visto per viaggi di vacanza, d'affari e di transito di una durata inferiore a 90 giorni.
Visa Waiver Program

Electronic System of Travel Authorization (ESTA): chi risponde ai requisiti richiesti per il Visa Waiver Program deve richiedere tramite l’Electronic System of Travel Authorization (ESTA) un’autorizzazione di viaggio nell’ambito del VWP.
ESTA Informazioni

ESTA Registrazione

Indirizzi utili

Numero di emergenza: 911

Prescrizioni doganali: U.S. Customs and Border Protection

Rappresentanze svizzere all'estero: in caso di emergenza all'estero, è possibile rivolgersi alla rappresentanza svizzera più vicina o alla Helpline DFAE.
Rappresentanze svizzere negli Stati Uniti

Helpline DFAE

Rappresentanze estere in Svizzera: per ottenere informazioni in merito all'entrata nel Paese (documenti autorizzati, visti, ecc.) occorre rivolgersi all'ambasciata o al consolato competente. Quest'ultimi danno inoltre ragguagli sulle prescrizioni doganali per l'importazione o l'esportazione di animali o di merci: apparecchi elettronici, souvenir, medicamenti, ecc.
Rappresentanze estere in Svizzera

Clausola di esclusione della responsabilità
I Consigli di viaggio del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) poggiano su fonti d'informazione proprie, reputate degne di fede. I Consigli di viaggio sono utili indicazioni ausiliarie per programmare un viaggio. Il DFAE non si assume tuttavia la responsabilità né della pianificazione né dello svolgimento del viaggio.
Le situazioni di pericolo sono spesso imprevedibili e confuse e possono mutare rapidamente. Il DFAE non garantisce la completezza dei consigli di viaggio e la correttezza delle informazioni riportate nelle pagine esterne collegate al sito. Declina ogni responsabilità per eventuali danni legati a un viaggio. Le pretese derivanti dall’annullamento di un viaggio vanno avanzate direttamente all’agenzia di viaggio o alla compagnia presso la quale si è stipulata l’assicurazione di viaggio.