Validi il:
Diffusi il: 18.10.2018

Questi consigli di viaggio sono stati controllati e pubblicati con alcune modifiche redazionali.


Consigli di viaggio - Grecia

Valutazione sommaria

Il paese è stabile, nonostante continui a vivere una difficile crisi economica.

A causa della difficile situazione economica vi è la possibilità dell'insorgere di manifestazioni e scioperi. Le manifestazioni si svolgono soprattutto ad Atene e in altre grandi città sulla terraferma. Delle dimostrazioni nei campi profughi hanno luogo sporadicamente. Gli scioperi vengono solitamente annunciati con qualche giorno di anticipo. Scioperi e manifestazioni possono, a dipendenza del luogo di realizzazione, avere rilevanti ripercussioni sul traffico turistico.

Avvengono degli attacchi di matrice politica da parte di estremisti locali, indirizzati prevalentemente contro enti statali e banche, che provocano danni materiali. In casi sporadici vengono ferite anche persone. Esempi di attacchi: il 26 febbraio 2018 un passante ha riportato ferite a seguito dell’esplosione di una granata davanti a una stazione di polizia e il 22 dicembre 2017 una bomba ha danneggiato la sede di un tribunale ad Atene.
Non si può neanche escludere il rischio di attacchi da parte di organizzazioni terroristiche internazionali. La rubrica terrorismo e sequestri rende attenti ai pericoli del terrorismo.
Terrorismo e sequestri

Si raccomanda di informarsi prima e durante il viaggio attraverso i media in merito alla situazione attuale nel Paese e di rimanere in contatto con l’operatore turistico. Seguire le indicazioni delle autorità locali. Evitare le manifestazioni di qualsiasi tipo poiché sono possibili atti di violenza e scontri tra manifestanti e forze di sicurezza.

Criminalità

Casi di borseggio e scippo sono molto frequenti. Soprattutto ad Atene sono aumentati i furti di portafogli e documenti, in particolar modo nella tratta metropolitana tra l’aeroporto di Atene e la città. Inoltre, vi sono stati anche aggressioni a carattere razzista.

Si consiglia di depositare gli oggetti di valore in un luogo sicuro (p. es. cassetta di sicurezza dell’albergo). Portare comunque sempre con sé una fotocopia del passaporto o della carta d'identità, in modo da potersi identificare in occasione dei controlli della polizia. Osservare le usuali misure precauzionali per prevenire la microcriminalità e le informazioni della polizia greca.
Hellenic Police

Trasporti e infrastrutture

Le strade sono generalmente in buone condizioni, tuttavia il comportamento imprevedibile di molti utenti della strada rappresenta un notevole rischio di incidenti. Ad esempio si verificano sorpassi anche a destra o in presenza di linea di sicurezza continua. Si raccomanda la massima prudenza soprattutto sulle strade di montagna con tante curve, ma anche sulle autostrade.
Le tasse autostradali devono essere pagate in contanti.
Hellenic Police: Road Safety

Trasporti pubblici: esiste una vasta rete di linee di autobus. Le linee ferroviarie servono solo i grandi centri. Traghetti collegano le isole a intervalli regolari.

Disposizioni giuridiche specifiche

Il tasso di alcolemia massimo per i conducenti è di 0,5 per mille. (0,2 per mille per motociclisti e conducenti in possesso di una licenza di condurre per un periodo inferiore ai due anni).

È proibito fotografare impianti militari, personale militare e agenti di polizia. Le infrazioni contro la legge sugli stupefacenti sono punite con diversi anni di detenzione già a partire da una quantità minima di qualsiasi tipo di droga.

Il trasporto di profughi all’interno di veicoli è considerato traffico di esseri umani e può essere punito con una pena detentiva pluriennale. Si raccomanda pertanto di non dare passaggi agli autostoppisti, neanche per brevi tragitti entro i confini greci.

Pericoli naturali

La Grecia si trova in zona sismica. Si raccomanda di leggere il promemoria per i turisti dell'Ente greco per la prevenzione e previsione dei terremoti OASP.
OASP

In estate in molte regioni vi è un elevato pericolo di incendio di boschi. Spesso gli incendi si propagano velocemente a causa del forte vento. Non accendere fuochi all’aperto in estate ed usare la massima prudenza con le sigarette e i fiammiferi accesi.
General Secretariat für Civil Protection

Se durante il soggiorno dovesse verificarsi una catastrofe naturale, si raccomanda di prendere contatto immediatamente con i familiari e di seguire le istruzioni delle autorità. Se le comunicazioni con l'estero sono interrotte, rivolgersi all'Ambasciata di Svizzera ad Atene.

Assistenza medica

L’assistenza medica è garantita. Sulle isole più piccole, tuttavia, sono garantiti in parte solo servizi sanitari minimi.

Per i trattamenti medici o ospedalieri occorre esibire la tessera europea di assicurazione malattia. Tuttavia le visite mediche devono spesso essere pagate direttamente. In caso di soggiorno prolungato in un ospedale statale, si raccomanda che i parenti partecipino alla cura del paziente o che si assuma a proprie spese un’infermiera privata (di regola gli ospedali dispongono di una lista). Per quanto concerne i bambini piccoli si raccomanda la presenza costante di un genitore all'ospedale. Gli ospedali privati dispongono di ampi servizi di assistenza infermieristica.
Promemoria dell’Istruzione comune LAMal

Se si necessita di particolari farmaci, occorre prevederne una scorta sufficiente. Va ricordato tuttavia che in molti Paesi vigono prescrizioni particolari per portare con sé medicinali contenenti sostanze stupefacenti (ad esempio il metadone) e sostanze per la cura di malattie psichiche. Si consiglia di informarsi eventualmente prima del viaggio direttamente presso la rappresentanza estera competente (ambasciata o consolato) e di consultare la rubrica link per il viaggio, dove figurano ulteriori informazioni su questo argomento e in generale sul tema viaggi e salute. Medici e centri di vaccinazione informano in merito al diffondersi di malattie e alle possibili misure di protezione.

Indirizzi utili

Numero di emergenza: 112
Ambulanza: 166
Vigili del fuoco: 199
Polizia: 100
Polizia per i turisti: 1571

Prescrizioni doganali: Greek Customs

Rappresentanze svizzere all'estero: in caso di emergenza all'estero, è possibile rivolgersi alla rappresentanza svizzera più vicina o alla Helpline DFAE.
Ambasciata svizzera in Atene
Helpline DFAE

Rappresentanze estere in Svizzera: per ottenere informazioni in merito all'entrata nel Paese (documenti autorizzati, visti ecc.) occorre rivolgersi all'ambasciata o al consolato esteri competenti. Quest'ultimi danno inoltre ragguagli sulle prescrizioni doganali per l'importazione o l'esportazione di animali o di merci: apparecchi elettronici, souvenir, medicamenti ecc.
Rappresentanze estere in Svizzera

Clausola di esclusione della responsabilità
I Consigli di viaggio del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) poggiano su fonti d'informazione proprie, reputate degne di fede. I Consigli di viaggio sono utili indicazioni ausiliarie per programmare un viaggio in modo accurato. Il DFAE non si assume tuttavia la responsabilità né della pianificazione né dello svolgimento del viaggio.
Le situazioni di pericolo sono spesso imprevedibili e confuse e possono mutare rapidamente. Il DFAE non garantisce la completezza dei consigli di viaggio e la correttezza delle informazioni riportate nelle pagine esterne collegate al sito. Declina ogni responsabilità per eventuali danni legati a un viaggio. Le pretese derivanti dall’annullamento di un viaggio vanno avanzate direttamente all’agenzia di viaggio o alla compagnia presso la quale si è stipulata l’assicurazione di viaggio.