Relazioni bilaterali

Le relazioni politiche tra la Svizzera e l’Uruguay sono buone e la loro collaborazione in seno alle organizzazioni multilaterali è proficua. Lo stretto legame storico tra i due Paesi è da ricondurre alla forte emigrazione svizzera nel XIX secolo.

Priorità delle relazioni diplomatiche

Sul piano multilaterale, la cooperazione tra la Svizzera e l’Uruguay è intensa. I due Paesi si trovano d’accordo su molte questioni, in particolare sulla promozione dei diritti umani e del diritto internazionale umanitario, come pure su tematiche ambientali

Dal luglio 2012 tutti i servizi consolari sono forniti dal Centro consolare regionale di Buenos Aires.

Attualmente la Svizzera e l’Uruguay hanno concluso accordi nel settore della protezione degli investimenti, della doppia imposizione, delle assicurazioni sociali e del traffico aereo.

Banca dati dei trattati internazionali

Governo dell’Uruguay (es)

Colonia svizzera Nueva Helvecia (es)

Cooperazione economica

Nel 2018 la Svizzera ha importato merci dall’Uruguay per un valore di 50 milioni CHF; si è trattato essenzialmente di pietre e metalli preziosi, ma anche di prodotti agricoli e cartacei. Sempre nel 2018, le esportazioni svizzere verso l’Uruguay si sono attestate a 170 milioni CHF e hanno riguardato principalmente prodotti farmaceutici, orologi e macchine.

Alla fine del 2017, gli investimenti diretti svizzeri in Uruguay ammontavano a 2,3 miliardi CHF e le imprese svizzere impiegavano circa 1300 persone nel Paese.

I negoziati per un accordo di libero scambio EFTA con il Mercosur sono ben avviati.

Sostegno commerciale, Switzerland Global Enterprise SGE

Camera di commercio svizzera-uruguaiana (en, es)

Le svizzere e gli svizzeri in Uruguay

In base alla statistica sugli Svizzeri all’estero, alla fine del 2018 in Uruguay risiedevano circa 1000 cittadini svizzeri.

Storia delle relazioni bilaterali

Fondata nel 1828, la Repubblica indipendente dell’Uruguay è stata una meta ambita dell’emigrazione svizzera. Nel 1862/63, agricoltori svizzero-tedeschi fondano la colonia «Nueva Helvecia», introducendo nel Paese la produzione casearia e altre innovazioni agricole. Emigranti ticinesi hanno fatto fortuna come architetti, artisti e anche calciatori.

Già nel 1859 la Svizzera nomina un console in Uruguay e nel 1947 apre una rappresentanza diplomatica nella capitale. Nell’aprile 2012 si svolgono i festeggiamenti ufficiali per il 150° anniversario della fondazione della città Nueva Helvecia.

Uruguay, dizionario storico della Svizzera

Documenti Diplomatici Svizzeri, Dodis