Relazioni bilaterali Svizzera–Regno Unito

La Svizzera e il Regno Unito (United Kingdom, UK) intrattengono da lungo tempo relazioni strette che si basano su idee condivise su temi quali lo Stato di diritto, le libertà fondamentali, l’ordinamento sociale ed economico e il buongoverno. I temi economici e finanziari rivestono una particolare importanza nelle relazioni tra i due Paesi.

A seguito della decisione presa dalla maggioranza degli elettori britannici di uscire dall’UE (votazione sulla Brexit del 23 giugno 2016), in futuro Svizzera e Regno Unito dovranno concordare in via bilaterale numerose disposizioni attualmente disciplinate dal diritto dell’UE.

Priorità delle relazioni diplomatiche

La Svizzera e il Regno Unito perseguono obiettivi di politica estera affini in numerosi forum internazionali, tra cui l’ONU, l’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE), l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) e il Consiglio d’Europa. Negli ultimi anni la cooperazione si è concentrata sui seguenti campi:

  • promozione della sicurezza umana;
  • prevenzione dei conflitti e misure volte al consolidamento della pace;
  • abolizione mondiale della pena di morte;
  • regolamentazione delle società militari e di sicurezza private;
  • prevenzione della proliferazione delle armi di distruzione di massa;
  • prevenzione della violenza sessuale nei conflitti.

Anche i parlamentari svizzeri e britannici intrattengono intensi scambi. Un’occasione speciale è rappresentata dalla tradizionale gara annuale di sci dei parlamentari a Davos, che nel 2016 arriverà alla sua 60a edizione.

Banca dati dei trattati internazionali

Cooperazione economica

La Svizzera e il Regno Unito sono importanti partner commerciali e intrattengono stretti rapporti economici. I sistemi economici liberali e l’apertura dei mercati sono una priorità per entrambi gli Stati.

Nel 2016 il Regno Unito è stato il terzo mercato in ordine d’importanza per le esportazioni della Svizzera (circa 32 mia. CHF) e il quarto principale mercato di provenienza delle importazioni svizzere (circa 18,7 mia. CHF). Sempre nello stesso anno il volume di scambi ha raggiunto complessivamente 50 miliardi CHF.

Alla fine del 2015 gli investimenti diretti svizzeri nel mercato britannico hanno raggiunto i 51 miliardi CHF: il Regno Unito rappresenta così il quinto mercato per gli investimenti diretti svizzeri, ai quali sono riconducibili circa 93’000 posti di lavoro nel Paese.

Alla fine del 2015 gli investimenti diretti del Regno Unito in Svizzera erano pari a 31,3 miliardi CHF e l’effettivo di personale risultante dagli investimenti diretti britannici in Svizzera era di circa 27’000 persone.

La Svizzera e il Regno Unito sono grandi piazze finanziarie; tra autorità di vigilanza, banche centrali e associazioni bancarie i contatti sono quindi regolari.

Sostegno commerciale, Switzerland Global Enterprise

Informazioni sul Paese, Segreteria di Stato dell’economia SECO

Cooperazione nei settori della formazione, della ricerca e dell’innovazione

La formazione professionale duale della Svizzera ha suscitato negli ultimi anni sempre maggiore interesse nel Regno Unito. L’Ambasciata funge da piattaforma di dialogo tra specialisti ed esponenti governativi. Promuove inoltre soggiorni di studio in Svizzera ed eventi nel Regno Unito (per es. workshop, conferenze e assegnazioni di premi nazionali) che sono bandiera dell’alto valore rivestito dall’apprendistato professionale in Svizzera e del suo potenziale nel Regno Unito.

Borse d’eccellenza della Confederazione Svizzera per ricercatori e artisti stranieri, SEFRI

Informazioni per gli studenti nel Regno Unito, Conferenza dei Rettori delle Università Svizzere (de, fr)

Le svizzere e gli svizzeri in Gran Bretagna

In base alla Statistica sugli Svizzeri all’estero, alla fine del 2016 nel Regno Unito risiedevano 34 971 cittadini svizzeri.

Statistica sugli Svizzeri all’estero, DFAE

Oltre all’ambasciata a Londra, la Svizzera dispone di un consolato generale onorario a Edimburgo e di consolati onorari a Manchester, Belfast (Irlanda del Nord), Cardiff (Galles), Hamilton (Bermuda), Gibilterra e Grand Cayman (Isole Cayman).

Scambi culturali

La Svizzera e il Regno Unito intrattengono da lungo un’intensa relazione culturale. L’Ambasciata sostiene artisti svizzeri in numerosi progetti a Londra e in altre parti del Paese. La Svizzera è regolarmente rappresentata nei più importanti festival artistici e nelle fiere d’arte del Regno Unito, per esempio all’Edinburgh International Festival, al London Film Festival, ai BBC Proms e alla Frieze Art Fair.

Edingburgh International Festival (en)
London Film Festival (en)
BBC Proms (en)
Frieze Art Fair (en)

Storia delle relazioni bilaterali

Svizzera e Regno Unito avviano le relazioni diplomatiche nel 1891. Durante la seconda Guerra mondiale la Svizzera rappresenta gli interessi britannici in vari Paesi, tra cui Germania, Giappone, Italia, Francia e Cina. Nel 1960 la Svizzera e il Regno Unito fondano, insieme ad altri Stati europei, l’Associazione europea di libero scambio (AELS).

Le prime relazioni tra la Svizzera e il Regno Unito risalgono all’Alto Medioevo, quando monaci provenienti dalle isole britanniche facevano opera di evangelizzazione in Svizzera. A partire dal XV secolo i contatti tra i due Paesi si intensificano grazie ai mercenari svizzeri che servivano sotto la bandiera inglese. Molte cittadine e cittadini britannici sono stati ammaliati dal fascino delle montagne e dei laghi svizzeri. Nel 1863 un’agenzia di viaggio britannica conduce il primo viaggio organizzato in Svizzera, gettando così le basi dell’industria turistica svizzera e incentivando, nel contempo, la costruzione della ferrovia. Ancora oggi i turisti britannici rappresentano il terzo maggiore gruppo di visitatori stranieri nel Paese.

Gran Bretagna, dizionario storico della Svizzera