Sede di Milano

Consolato generale di Svizzera a Milano

Centro Svizzero
Centro Svizzero ©DFAE

Nel corso dei decenni, nonostante i grandi e repentini cambiamenti dovuti agli eventi storici, la Rappresentanza è rimasta un importante punto di riferimento per la colonia svizzera nel Nord Italia, che negli anni è cresciuta sempre di più, fino a raggiungere i 35'000 iscritti nel 2016.

A causa dei bombardamenti su Milano dell'agosto 1943, la sede del Consolato generale fu temporaneamente trasferita a Como, città mai colpita perchè prossima alla frontiera svizzera. L'autorità consolare soccorse gli Svizzeri nel rimpatrio come anche i perseguitati politici o razziali che cercano asilo nella Confederazione. Il Consolato generale venne riportato a Milano a fine guerra, nel maggio 1945.

Oggi lo scambio culturale e scientifico fra la Svizzera e l'Italia è di grande importanza per entrambi i Paesi. L'Ambasciata di Svizzera a Roma così come il Consolato generale di Milano, la rete dei Consoli onorari e vari altri attori svizzeri presenti nella Penisola, promuovono e sostengono iniziative, volte a favorire la conoscenza della cultura svizzera nelle sue varie sfaccettature e l'incontro e lo scambio culturale tra i due Paesi. 

La missione del Consolato Generale di Svizzera a Milano è quella di promuovere gli interessi politici, economici e culturali della Svizzera nella sua circoscrizione nel Nord Italia e di favorire le buone e strettissime relazioni transfrontaliere svizzero-italiane. Il Consolato Generale facilita le relazioni commerciali, sostiene le imprese italiane e svizzere e mira a rafforzare la cooperazione in tutti i settori dell'educazione, della scienza e delle arti. Attraverso il suo lavoro di pubbliche relazioni rappresenta l'immagine della Svizzera come un paese innovativo, competitivo e sostenibile nel cuore dell'Europa. Allo stesso tempo, il Consolato Generale è anche punto di riferimento per la grande comunità svizzera nel Nord Italia e per i viaggiatori d'affari e i turisti svizzeri che hanno bisogno di assistenza consolare.

#DonneFrauenDunnasFemmes

©DFAE

La compagna online #DFDF (2020-2021) aveva come obbiettivo quello di proporre, con cadenza settimanale sui canali social media Facebook, Instagram, Twitter e Youtube del Consolato generale, messaggi essenzialmente positivi e incoraggianti. Questo grazie ai contributi video di donne particolarmente rappresentative, intraprendenti  e carismatiche, svizzere o con un forte legame con la Svizzera e attive nei più disparati ambiti, che possano incarnare un modello e ispirare. La donna quindi protagonista nelle sue infinite sfumature, peculiarità, competenze e potenzialità, nei suoi innumerevoli talenti, valori e meriti.

#FareImpresa

©DFAE

#FareImpresa è un’iniziativa che vuole essere un momento di approfondimento su un tema più che mai attuale come quello economico. Considerato il particolare periodo che stiamo vivendo, abbiamo ideato questa campagna, interamente digitale, per porre l'attenzione su aziende svizzere nel Nord Italia e sul valore aggiunto che questa presenza comporta sia per l’Italia che per la Svizzera.

Obiettivo del progetto è presentare con cadenza quindicinale una realtà imprenditoriale svizzera attiva nel circondario consolare del Consolato generale, narrandone brevemente la storia, dagli esordi a oggi, mettendone in luce crescita, rilevanza sulla piazza economica italiana e, non da ultimo, ponendo l’accento sul suo potenziale in quanto a ricerca, sviluppo e innovazione.