Dossier

Questioni istituzionali e giuridiche: autodeterminazione nel recepimento

Circa 120 accordi bilaterali definiscono le regole per un ampio accesso al mercato tra Svizzera e UE e costituiscono la base per una stretta cooperazione in settori importanti quali la ricerca, la sicurezza, l’ambiente e la cultura

Libera circolazione delle persone: funzionamento e situazione attuale

L’Accordo sulla libera circolazione delle persone permette ai cittadini svizzeri e a quelli degli Stati membri dell’UE di scegliere liberamente il luogo di lavoro e di soggiorno nel territorio delle parti contraenti

Ricerca – una collaborazione molto fruttuosa

La visibilità della ricerca di punta e il rafforzamento del polo scientifico della Svizzera sono favoriti anche da una proficua collaborazione con l’UE nel settore della ricerca scientifica

Schengen/Dublino: una frontiera comune

L’Accordo di associazione a Schengen agevola i viaggi tra la Svizzera e l’UE, grazie all’abolizione dei controlli sulle persone alle frontiere interne dello spazio Schengen

Fiscalità – in accordo con gli standard internazionali

Nella politica fiscale, la Svizzera e l’UE promuovono lo sviluppo di standard internazionali. L’accordo sullo scambio automatico di informazioni relative a conti finanziari e l’accordo antifrode rappresentano due tappe importanti di questa collaborazione.

L'uscita del Regno Unito dall'Unione europea (“Brexit”) e la strategia “Mind the Gap” del Consiglio federale

Poiché la maggior parte delle relazioni tra la Svizzera e il Regno Unito sono coperte dagli accordi bilaterali Svizzera-UE, l’uscita del Regno Unito ha ugualmente conseguenze per la Svizzera.