Divisione Asia Orientale

La Mongolia e i Paesi del Mekong (Cambogia, Laos e Myanmar) sono i Paesi prioritari e le zone prioritarie della Divisione Asia orientale, che cura anche uno scambio di conoscenze con partner di sviluppo cinesi in materia di cooperazione allo sviluppo. Con l’apertura di un’ambasciata in Myanmar nel 2012 e un programma di sviluppo sostanziale, la DSC rafforza la sua cooperazione nei contesti fragili. La Divisione Asia orientale intende ridurre le ineguaglianze, promuovere i diritti umani e sostenere i processi democratici in corso. Si impegna nei settori della governance locale e della decentralizzazione, dell’agricoltura e della sicurezza alimentare, della salute pubblica e della formazione professionale. Insieme alla SECO si occupa del contributo svizzero della Svizzera alla Banca asiatica di sviluppo, una delle principali istituzioni di sviluppo multilaterali nella regione. La consigliera Development Effectiveness, che fa parte della Divisione ed è competente per tutta la DSC, coordina per la Svizzera i processi internazionali che rafforzano gli effetti della cooperazione internazionale tra i Paesi partner e quelli donatori.