Pascale Baeriswyl nominata segretaria di Stato del DFAE

Comunicato stampa, 30.09.2016

Venerdì il Consiglio federale ha nominato Pascale Baeriswyl segretaria di Stato e direttrice della Direzione politica del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE). Pascale Baeriswyl, 48 anni, originaria di Basilea e Friburgo, è attualmente vicedirettrice della Direzione del diritto internazionale pubblico (DDIP) del DFAE. Assumerà le sue nuove funzioni il prossimo 1° dicembre succedendo a Yves Rossier, che dopo aver ricoperto il ruolo di segretario di Stato per più di quattro anni è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario nella Federazione russa. Il Consiglio federale ha inoltre nominato Krystyna Marty Lang, finora capomissione a Pristina, segretaria di Stato supplente e direttrice supplente della Direzione politica del DFAE, con il titolo di ambasciatrice.

Pascale Baeriswyl e Didier Burkhalter
©

Con la nomina di Pascale Baeriswyl si conclude una procedura aperta di concorso per il posto, da lei brillantemente superata in ogni sua fase. La nuova segretaria di Stato, che oltre all’inglese parla perfettamente il tedesco, il francese e l’italiano, è stata selezionata al termine del processo per le sue capacità nel rafforzare l’attuazione della strategia di politica estera 2016-2019, dal momento che vanta una grande esperienza negli ambiti prioritari di questa strategia.

Dopo gli studi di diritto, storia, letteratura francese e linguistica e dopo aver svolto l’attività di ricercatrice presso il Fondo nazionale svizzero e di giudice, nel 2000 Pascale Baeriswyl è entrata in servizio al DFAE. Ha svolto uno stage alla DDIP e all’Ambasciata di Svizzera a Hanoi, quindi ha ricoperto l’incarico di capo supplente della Sezione Diritti umani per la regione Asia e Pacifico nella Divisione Sicurezza umana (DSU) del DFAE. Dal 2005 al 2008 è stata incaricata delle questioni di sicurezza e politica estera negli uffici della Missione della Svizzera presso l’Unione europea (UE) a Bruxelles, mentre tra il 2008 e il 2013 ha diretto la sezione politica della Missione della Svizzera presso l’ONU a New York.

Al momento dirige la Divisione II della DDIP, che comprende le sezioni Diritto internazionale pubblico e Trattati internazionali e la Task Force per la restituzione di averi di provenienza illecita. È inoltre vicedirettrice della Direzione del diritto internazionale pubblico, con il titolo di ambasciatrice.

Il Consiglio federale ha ringraziato Yves Rossier dell’assiduo lavoro svolto con intelligenza e dedizione nella sua funzione di segretario di Stato dal 2012 ed è lieto di poter contare, in futuro, sui suoi servizi a Mosca. Krystyna Marty Lang, finora capomissione a Pristina (Kosovo), è stata nominata segretaria di Stato supplente e direttrice supplente della Direzione politica, con il titolo di ambasciatrice, presso la Segreteria di Stato del DFAE a Berna. Succede in questa funzione ad Alexandre Fasel, chiamato a dirigere l’Ambasciata di Svizzera a Londra.

Il Consiglio federale ha infine nominato altri ambasciatori e ambasciatrici che saranno trasferiti tra il 2016 e il 2017 nell’ambito dei consueti ritmi di trasferimento. Le loro nomine diventeranno effettive soltanto con il gradimento da parte delle autorità degli Stati ospiti. In autunno una seconda lista di trasferimenti sarà sottoposta al Consiglio federale per approvazione.

Nuovi capimissione:

Marion Weichelt Krupski, attualmente capomissione supplente a Berlino, è stata nominata ambasciatrice straordinaria e plenipotenziaria nella Repubblica del Senegal, nella Repubblica di Capo Verde, nella Repubblica islamica del Gambia, nella Repubblica di Guinea-Bissau, nella Repubblica del Mali e nella Repubblica islamica di Mauritania, con sede a Dakar.

Martin Strub, attualmente capomissione a Khartoum, è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario nella Repubblica orientale dell’Uruguay e nella Repubblica del Paraguay e osservatore permanente dell’Associazione latinoamericana di integrazione, con sede a Montevideo.

Christian Fotsch, attualmente capomissione a Dacca, è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario nel Granducato di Lussemburgo.

Thomas Kolly, attualmente capomissione a Madrid, è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario nella Repubblica islamica del Pakistan e nella Repubblica islamica di Afghanistan, con sede a Islamabad.

Giulio Haas, attualmente capomissione a Teheran, è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario nel Regno di Spagna e nel Principato di Andorra, con sede a Madrid.

Dominik Furgler, attualmente capomissione a Londra, è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario nella Repubblica Ceca.

André Regli, attualmente capomissione a Brasilia, è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario nella Repubblica del Portogallo. Subentra all’ambasciatore Lorenzo Schnyder von Wartensee, che andrà in pensione.

Andrea Semadeni, attualmente capomissione a Addis Abeba, è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario nella Repubblica federativa del Brasile.

Hans-Ruedi Bortis, attualmente capomissione a Lima, è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario nella Repubblica del Guatemala e nella Repubblica di Honduras, con sede a Città del Guatemala.

Walter Haffner, attualmente capomissione ad Ankara, è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario nella Repubblica d’Austria. Subentra all’ambasciatore Christoph Bubb, che andrà in pensione.

Josef Philipp Renggli
, attualmente capo supplente della Missione della Svizzera presso l’Unione europea a Bruxelles, è stato nominato direttore supplente della Direzione degli affari europei (DAE) del DFAE, a Berna. Per l’esercizio della sua nuova funzione il Consiglio federale gli ha conferito il titolo di ambasciatore.


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
+41 58 462 31 53
info@eda.admin.ch


Editore

Il Consiglio federale
Dipartimento federale degli affari esteri