Il consigliere federale Burkhalter partecipa alla Conferenza sul futuro della Siria a Bruxelles

Comunicato stampa, 31.03.2017

Il 5 aprile 2017 il consigliere federale Didier Burkhalter guiderà una delegazione svizzera in occasione della Conferenza sulla Siria. Obiettivo di questo incontro ad alto livello, che si terrà a Bruxelles, è sostenere una soluzione politica al conflitto e rafforzare l’impegno umanitario.

Parteciperanno all’incontro ad alto livello del 5 aprile rappresentanti di circa 70 Stati e di organizzazioni internazionali e non governative. La Conferenza è organizzata dall’Unione europea e dalle Nazioni Unite, in collaborazione con la Germania, il Kuwait, la Norvegia, il Qatar e il Regno Unito. La delegazione svizzera sarà guidata da Didier Burkhalter, capo del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE). La Conferenza verterà sulla ricerca di una soluzione politica duratura al conflitto siriano nonché sulla ricostruzione e sull’impegno umanitario.

Un altro obiettivo della Conferenza sarà fornire ulteriore appoggio ai profughi, agli sfollati e ai Paesi limitrofi della Siria, che devono sostenere il peso maggiore nell’assistenza ai profughi. Il 4 aprile si terrà già un incontro dedicato alle sfide umanitarie del conflitto; durante questa prima parte della Conferenza, la delegazione della Svizzera sarà guidata da Manuel Bessler, delegato per l’aiuto umanitario.

La prossima settimana, sempre a Bruxelles, oltre 50 organizzazioni della società civile siriana si incontreranno per discutere del ruolo della società civile nella promozione della pace nel Paese. Da molto tempo la Svizzera sostiene gli sforzi volti a coinvolgere la società civile siriana nel processo di pace nazionale. Il 4 aprile l’ambasciatore Heidi Grau, capo della Divisione Sicurezza umana del DFAE, parteciperà ai lavori di chiusura dei tre giorni di incontro della società civile.


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: +41 58 462 31 53
Fax: +41 58 464 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri