Quindicesimo anniversario dell’adesione della Svizzera all’ONU

10 settembre 2002: il presidente della Confederazione Kaspar Villiger, l’ambasciatore Jenö Staehelin e il capo del Dipartimento federale degli affari esteri Joseph Deiss raggiungono la tribuna per i delegati all’Assemblea generale dell’ONU a New York.
10 settembre 2002: Kaspar Villiger, in primo piano, Joseph Deiss, in secondo piano a destra, e Jenö Staehelin, in secondo piano a sinistra, raggiungono la tribuna per i delegati all’Assemblea generale dell’ONU a New York. © Keystone/Alessandro della Valle

La Svizzera, da 15 anni membro dell’ONU, ha ormai consolidato la propria posizione e lavora attivamente all’interno delle Nazioni Unite. In un’intervista, Jürg Lauber e Valentin Zellweger illustrano gli orientamenti strategici dell’impegno svizzero. Un contributo personale di Pascale Baeriswyl all’interno del blog e un test per valutare le proprie conoscenze completano le informazioni sull’anniversario della Svizzera all’ONU.

Jürg Lauber: «I nostri valori sono chiari.»

Intervista a Jürg Lauber, capomissione della Svizzera presso le Nazioni Unite a New York.

Valentin Zellweger: «Ginevra è la piattaforma operativa.»

Intervista a Valentin Zellweger, capomissione della Svizzera presso le Nazioni Unite a Ginevra.

Quiz: 15 domande sull’ONU

Un test per valutare le proprie conoscenze sull’ONU e sull’adesione della Svizzera all’ONU.

ONU

193 Stati membri e una legittimità mondiale. Impegno dell’ONU per la sicurezza, la pace, la lotta contro la povertà, i diritti dell’uomo o la tutela delle risorse naturali

Domande frequenti: la Svizzera e l’ONU

Quindicesimo anniversario dell’adesione della Sviz-zera all’ONU – le riposte.