Impegno della Svizzera in materia di politica dei diritti dell’uomo

Promuovere il rispetto dei diritti dell’uomo è un obiettivo di politica estera sancito nella Costituzione svizzera. Questo obiettivo affonda le sue radici nella convinzione che la realizzazione dei diritti dell’uomo sia conditio sine qua non per uno sviluppo economico e sociale effettivamente sostenibile di cui possa beneficiare ogni persona. Il rispetto dei diritti dell’uomo contribuisce alla sicurezza internazionale come pure a quella della Svizzera e dei singoli individui, compresi i cittadini svizzeri. 

I principi, gli obiettivi e gli strumenti della politica estera della Svizzera in materia dei diritti dell’uomo sono integrati nella Strategia dei diritti dell’uomo del Dipartimento federale degli affari esteri 2016-2019. L’impegno a favore della promozione dei diritti dell’uomo persegue tre obiettivi principali:

  • Difendere e promuovere l’universalità, l’interdipendenza e l’indivisibilità dei diritti dell’uomo. La Svizzera promuove l’effettiva realizzazione dei diritti dell’uomo di ciascun individuo e si impegna a contrastare la relativizzazione e la strumentalizzazione dei diritti dell’uomo.
  • Garantire un quadro di riferimento internazionale coerente e rafforzare le istituzioni e i meccanismi relativi ai diritti dell’uomo. la Svizzera si adopera per l’istituzione di un quadro normativo internazionale adeguato e si impegna a favore di istituzioni dei diritti dell’uomo forti a livello globale, regionale e nazionale. Sostiene inoltre il monitoraggio e l’attuazione dei diritti dell’uomo a livello globale.
  • Rafforzare l’impegno e il coinvolgimento degli attori chiave nel settore dei diritti dell’uomo. la Svizzera sviluppa la cooperazione con altri Stati e si impegna a rafforzare la società civile. Promuove il rispetto dei diritti dell’uomo da parte del settore privato e si adopera affinché venga presa in debita considerazione la responsabilità degli attori non statali nei conflitti armati. 

Il modello politico svizzero e i valori profondamente radicati nella tradizione e nell’ordinamento giuridico del nostro Paese legittimano il suo impegno in materia di diritti dell’uomo. Lo Stato di diritto, la democrazia diretta, il dialogo, la ricerca del consenso, la protezione delle minoranze e la solidarietà figurano tra i valori che la Svizzera considera fondamentali a tale riguardo. La neutralità, la non partecipazione ad alleanze militari permanenti, l’assenza di un passato coloniale o di un’agenda politica occulta sono ulteriori aspetti favorevoli che la Svizzera può sfruttare per offrire un contributo specifico al rafforzamento del rispetto dei diritti dell’uomo nel mondo. 

Strumenti 

Questo impegno si concretizza in strumenti bilaterali e multilaterali nonché in proietti, iniziative e programmi condotti sul terreno con gli attori coinvolti (Stato in questione, organizzazioni internazionali, società civile, settore privato o alcuni di questi attori in collaborazione tra loro) e, in tal modo, accompagna, rafforza e influenza l’attuazione degli strumenti politici. Misure concrete possono inoltre essere definite in funzione di obiettivi particolari in un settore, un Paese o una regione in cui la Svizzera è attiva e in base alle priorità fissate.