Dipartimento federale degli affari esteri DFAE

Uragano Eta: la Svizzera fornisce un aiuto d’emergenza

L’America centrale è stata colpita gravemente dal passaggio dell’uragano Eta. La Svizzera interviene con un aiuto finanziario d’urgenza pari a 700’000 CHF volto a sostenere la popolazione in Nicaragua, Honduras e in Guatemala.

Alcuni cittadini attraversano con delle imbarcazioni le strade completamente inondate a seguito dell’uragano.

La tempesta tropicale Eta ha colpito numerosi Paesi dell’America centrale, causando inondazioni e gravi danni al suo passaggio. © Keystone

Un forte uragano di forza 4 si è abbattuto, continuando la sua progressione da martedì 3 novembre, su più Paesi dell’America centrale. Con il nome di Eta, ha provocato ingenti piogge torrenziali e causato gravi inondazioni e frane. Nicaragua, Honduras e Guatemala, Paesi in cui è già attiva la Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), sono stati particolarmente colpiti. In totale, si contano oltre 1,8 milioni di persone colpite da questo disastro naturale.

La Federazione internazionale delle società della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa ha lanciato un appello di emergenza per 20 milioni CHF, al quale la Svizzera ha risposto con un sostegno finanziario di 700’000 CHF. Questa somma è stata stanziata dall’Aiuto umanitario della DSC. Questo contributo mira a sostenere la Croce Rossa in Honduras, Guatemala e Nicaragua nel fornire aiuto d’urgenza alla popolazione, mettendo l’accento sui mezzi di sussistenza e i bisogni di base, come l’alloggio, l’accesso all’acqua potabile, la salute e i servizi sanitari.

La Svizzera è presente in America centrale con progetti di cooperazione allo sviluppo dal 1978. La DSC opera infatti da diversi anni in Nicaragua, Honduras e Guatemala. Con l’ufficio di cooperazione regionale a Managua realizza progetti nel campo della riduzione del rischio di catastrofi. Per rispondere alle esigenze immediate portate da questo recente disastro naturale sono possibili degli adattamenti delle attività in corso in base alle esigenze riscontrate.

Inizio pagina