Organizzazione del DFAE

Sotto la direzione del capo del Dipartimento Ignazio Cassis, il DFAE coordina e definisce, su mandato del Consiglio federale, la politica estera della Svizzera. Il DFAE è formato dagli uffici alla Centrale di Berna e dalla rete esterna, di cui fanno parte ambasciate, consolati, uffici di cooperazione e missioni.

Mappa di Berna con indicate le sedi della Centrale del DFAE.
Mappa di Berna con indicate le sedi della Centrale del DFAE (vedi legenda). © DFAE

Il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) coordina e definisce, su mandato del Consiglio federale, la politica estera della Svizzera, persegue gli obiettivi di politica estera, tutela gli interessi del Paese e promuove i valori svizzeri. Dal 1° novembre 2017 il capo del Dipartimento è Ignazio Cassis.

Il DFAE dispone di circa 170 cosiddette sedi esterne in tutto il mondo, tra cui figurano ambasciate, consolati, uffici di cooperazione e missioni permanenti presso le organizzazioni internazionali.

La Centrale del DFAE si trova a Berna ed è strutturata in una Segreteria generale, una Segreteria di Stato, sei Direzioni e alcune Divisioni indipendenti. Le direzioni svolgono il loro lavoro sia negli uffici alla Centrale a Berna sia nella rete esterna.

Capo del Dipartimento Ignazio Cassis

Il consigliere federale Ignazio Cassis dirige il DFAE

Obiettivi e valori del DFAE

Difesa degli interessi, dei valori e degli obiettivi della Svizzera, attuazione della strategia di politica estera del Consiglio federale

La Segreteria generale

La Segreteria generale coordina gli affari per il Parlamento e il Consiglio federale ed è responsabile della comunicazione e dell’informazione del DFAE.

La Segreteria di Stato

Nella sfera di competenze della Segreteria di Stato rientrano la cura, il coordinamento e lo sviluppo delle relazioni bilaterali con altri Stati, la cooperazione con organizzazioni come l’ONU nonché la politica di pace, sicurezza e disarmo.

Direzioni e divisioni

Circa 6000 impiegati alla Centrale e in tutto il mondo. Circa 6000 impiegati alla Centrale e in tutto il mondo